Cesi: concessi altri sei mesi di cassa integrazione

IMOLA – Per i lavoratori della Cesi, la cooperativa edile di Imola in liquidazione amministrativa coatta dal luglio 2014, sono pronti sei mesi di cassa integrazione straordinaria. Come scrive il commissario liquidatore Antonio Gaiani, e’ stato infatti firmato al ministero del Lavoro un accordo con Fillea-Cgil, Filca Cisl e Feneal-Uil per “l’intervento straordinario di integrazione salariale per un periodo di sei mesi, con decorrenza 8 luglio 2015″, cioe’ da domani, che varra’ per tutti i 250 dipendenti di Cesi. I lavoratori “saranno sospesi a zero ore”, e la loro collocazione in cigs avverra’ “in funzione delle esigenze dell’attivita’ di liquidazione coatta della cooperativa”. I dipendenti saranno coinvolti da percorsi di formazione e riqualificazione professionale, e l’azienda non esclude di distaccarli in altre ditte del settore. La procedura “richiedera’ il pagamento diretto del trattamento di integrazione salariale da parte dell’Inps”. Definita anche la procedura di licenziamento collettivo, avviata il 16 maggio, “con un accordo per un numero massimo di 250 unita’ lavorative, pari all’intero organico aziendale”. I licenziamenti saranno effettuati entro il 31 agosto, in deroga al termine di legge, con il solo criterio “della non opposizione al licenziamento”. (Fonte: Dire)

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>