Dai Ciclopellegrini 4.000 euro di offerta a don Commissari

Versari e don Commissari

Versari e don Commissari

IMOLA. Quattromila euro da destinare in parte al Patronato dei Fanciulli di Palazzo Monsignani e in parte al Centro Don Leo Commissari, nella favela di São Bernardo, a São Paulo, in Brasile. A tanto ammonta l’offerta consegnata venerdì 16 ottobre 2015 dal gruppo dei Ciclopellegrini a don Francesco Commissari, nel corso della tradizionale cena conviviale a Mezzocolle, per suggellare l’annata dell’associazione Pedalando per São Bernardo, che ha fra i sostenitori principali la Confartigianato Assimprese Bologna Metropolitana. In Brasile la donazione sarà dedicata alla costruzione di tre aule: una di capoeira, una di musica ed una terza dedicata alla danza.
“La musica, la danza e la tradizione sono nel sangue dei ragazzini brasiliani – racconta don Francesco Commissari – e attraverso queste aule in costruzione vogliamo utilizzare le passioni innate di questi ragazzi per tenerli lontani dalla strada. Non dimentichiamo che anche se in parte la situazione economica in Brasile è cambiata i ragazzi di strada vengono ancora uccisi”.
Le aule verranno dedicate a due grandi amici e volontari dell’associazione, deceduti recentemente: Ermo Sasso e Renato Matteucci. Alla serata era presente il vescovo di Imola, Tommaso Ghirelli, accolto da Paolo Versari, coordinatore dell’associazione.

Durante la serata a Mezzocolle, come vuole la tradizione, è stato presentato il percorso del ciclopellegrinaggio del 2016. L’associazione Pedalando per São Bernardo, per il suo decimo anno di attività dedicata alla raccolta di fondi, organizzerà il pellegrinaggio alla Madonna del Ghisallo, vetta del comasco che ospita, oltre al santuario della patrona dei ciclisti, anche il Museo del Ciclismo. Il percorso si snoderà tra monti e laghi e porterà i pellegrini ciclisti anche in altri luoghi di preghiera, come l’eremo di Santa Caterina del Sasso, monastero a strapiombo sulle acque varesine del Lago Maggiore.

Leggi anche

No posts were found for display

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>