Un patrimonio storico nascosto nei magazzini comunali…

Un patrimonio storico nascosto nei magazzini comunali…

CASTEL GUELFO – Su segnalazione di alcuni cittadini che ci avevano indicato la presenza di alcune lapidi storiche all’interno dei magazzini comunali di Castel Guelfo di Bologna, il nostro capogruppo Francesco Dalto si è recato nei giorni scorsi sul posto per eseguire un sopralluogo coordinato dai cantonieri comunali.

Effettivamente all’interno dei magazzini comunali sono custodite alcune lapidi che rievocano la storia di Castel Guelfo: tra queste, una dedicata al pittore guelfese Antonio Basoli (cui è intitolata anche una strada della nostra Città), una dedicata a Umberto I, un’altra dedicata ai Caduti delle due guerre e una lastra fusa in piombo con rilievi raffiguranti una donna e bambino risalente verosimilmente agli anni Venti con la firma di una fonderia di Pistoia. Di alcune lapidi, purtroppo,restano solo alcuni frammenti.

FullSizeRender(1)Pensiamo che questi reperti siano rimasti nascosti anche troppo a lungo: è presumibile che alcuni non vedano la luce anche da vent’anni.  Auspichiamo dunque che l’amministrazione comunale si attivi, anche in collaborazione con la Soprintendenza qualora necessario, per restituire alla comunità quello che è il patrimonio storico di Castel Guelfo, valorizzando e dando dignità a questi reperti. Questo poteva essere l’anno giusto data la ricorrenza del centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale celebrato in tutta Italia, non tanto per rievocare lo scoppio di una guerra, quanto per rendere viva la memoria di ciò che non dovrà mai più accadere.

FullSizeRender(2)L’anno volge al termine e probabilmente non si riuscirà a  mettere in campo azioni concrete entro la fine del 2015. Ci auguriamo che la sollecitazione sia comunque prontamente recepita dall’amministrazione e che già all’inizio del prossimo anno si proceda al restauro e alla ricollocazione delle lapidi in luoghi adeguati. L’identità guelfese la si costruisce anche valorizzando la storia e la memoria di un territorio che va tramandata in maniera oggettiva alle nuove generazioni. Per tale motivo presenteremo uno specifico ordine del giorno per impegnare la giunta al recupero di tale patrimonio.

Lista civica La Tua Castel Guelfo

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>