Discarica, il 10 dicembre consiglio straordinario a Imola. E se ne parla anche in Regione.

Discarica, il 10 dicembre consiglio straordinario a Imola. E se ne parla anche in Regione.

IMOLA – Tiene ancora banco sui tavoli istituzionali il tema dell’ampliamento della discarica di Imola. Il 10 dicembre, giovedì, sarà un giorno importante in Regione così come a Imola. In viale Aldo Moro sono due le risoluzioni in discussione una a firma del consigliere di Forza Italia Galeazzo Bignami che chiede una valutazione di impatto sanitario prima di autorizzare qualunque ampliamento e l’altra del Movimento 5 stelle che invoca il ritiro del progetto.

E sempre giovedì a partire dalle 16, si svolgerà a Imola il consiglio straordinario sulla discarica voluto dai gruppi di opposizione. Si susseguiranno interventi di esperti del settore e delle parti politiche coinvolte. Interverranno nell’ordine: il sindaco di Imola Daniele Manca, l’ingegnere di Herambiente Emanuele Zamagni, Mauro Sunseri ingegnere che ha curato il progetto di ampliamento per il ConAmi, Gabriele Cesari presidente dell’Ordine dei Geologi dell’Emilia-Romagna, Cinzia Morsiani portavoce delle associazioni ambientaliste, referenti di Arpa e Ausl, Ombretta Grandi dell’Osservatorio Discarica, i gruppi consiliari e l’assessore all’Ambiente Davide Tronconi.

Intanto, all’interno delle controsservazioni presentate al progetto di ampliamento emergono con forza quelle che sembrerebbero essere alcune importanti contraddizioni. Le associazioni sottolineano infatti che gli sforamenti delle quantità di metalli quali nichel, nitriti e cromo esavalente, all’interno dei pozzi spia nei quali finisce il percolato, sarebbero alquanto anomali. Se la discarica accoglie rifiuti non pericolosi, perché questi metalli sono finiti nel percolato?

CINZIA MORSIANI: “LA PROPOSTA DI HERA E’ IRRICEVIBILE”

 

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>