Imola, controlli serrati della municipale. In arrivo due agenti in più

Imola, controlli serrati della municipale. In arrivo due agenti in più

IMOLA – Uso del telefonino alla guida, cintura di sicurezza non allacciata, mancata assicurazione e mancata revisione auto. Sono queste alcune delle infrazioni più frequenti, dall’inizio anno ad oggi, contestate dalla Polizia Municipale di Imola durante i continui controlli sulle strade, mirati al rispetto delle norme di comportamento del Codice della Strada, la cui violazione è spesso causa di incidenti.

Uso del telefonino – Una delle cause principali di incidente stradale è la distrazione e l’uso del telefono cellulare mentre si guida rientra sicuramente tra queste. Continua incessante quindi il controllo da parte degli agenti di Polizia Municipale affinché venga rispettato quanto previsto dal Codice della Strada. Purtroppo la cattiva abitudine di usare il cellulare mentre si guida sembra essersi ormai consolidata: sono stati 68 i cittadini fermati e sanzionati dall’inizio di gennaio ad oggi, per avere utilizzato irregolarmente il cellulare durante la guida, mettendo così a repentaglio la propria e l’altrui sicurezza.

Cinture di sicurezze non allacciate – Ancora oggi poi ci sono persone che non utilizzano le cinture di sicurezza durante la circolazione. Sono state infatti 21 le sanzioni elevate per il mancato rispetto dell’art. 172 del Codice della Strada, sempre dall’inizio anno ad oggi. Ma l’aspetto più preoccupante del fenomeno è che di questi, ben 13 sono stati i verbali redatti a carico di chi, tenuto alla sorveglianza del minore, non aveva assicurato quest’ultimo ad un sistema di ritenuta.

Veicoli privi di assicurazione – Particolare attenzione viene dedicata dagli agenti della Polizia Municipale alla verifica della regolare copertura assicurativa dei veicoli in circolazione. Purtroppo restano ancora veramente tante le irregolarità rilevate: dall’inizio dell’anno ad oggi sono stati sanzionati 40 conducenti di veicoli sorpresi a circolare scoperti di assicurazione.

È opportuno ricordare che dal 18 ottobre 2015 non è più obbligatorio esporre sul parabrezza dell’auto il contrassegno assicurativo, ma rimane obbligatorio avere al seguito il certificato assicurativo, la cui visione permette agli agenti di accertare la regolare copertura assicurativa del veicolo. Se non lo si ha al seguito, in caso di controllo, si incorre in una sanzione amministrativa di 41,00 euro.

Mancata revisione periodica del veicolo – Ancora molti sono i cittadini che non sottopongono il proprio veicolo alla prescritta revisione periodica. Tale revisione, prima di essere una norma di legge e quindi un obbligo da rispettare, è sicuramente un momento importante per verificare lo “stato di salute” e di sicurezza del veicolo. La revisione periodica obbligatoria dei veicoli a motore garantisce ai cittadini maggiore sicurezza sulle strade e migliore tutela dell’ambiente. Quanto sopra non sembra ancora essere stato ben recepito dai cittadini, se è vero che in questo scorcio di 2016 sono state già 158 le infrazioni rilevate e sanzionate dagli agenti della Polizia Municipale di Imola.

 

Sono state inoltre 3 le sanzioni elevate nel 2016 per guida in stato di ebbrezza e 2 quelle per guida senza patente. Infine, da segnalare che dall’inizio dell’anno ad oggi gli agenti della Polizia Municipale hanno rilevato 62 incidenti stradali, di cui 23 con lesioni, ovvero incidenti a causa dei quali almeno un coinvolto è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso.

 

Visani: “quest’anno entreranno in servizio due nuovi agenti” –  “Insieme al Comandante Talenti abbiamo condiviso la necessità di garantire un pattugliamento puntuale e costante del nostro territorio per contrastare fenomeni di illegalità, comportamenti scorretti e cattive abitudini che mettono a rischio la propria vita e quella degli altri” commenta Roberto Visani, vice sindaco ed assessore alla Polizia Municipale. “In questo tempo di crisi economica e sociale abbiamo bisogno di recuperare una cultura della legalità che favorisca il diffondersi di comportamenti corretti e socialmente responsabili. Voglio ringraziare tutti gli agenti di PM impegnati ogni giorno in una costante opera di prevenzione, di controllo del territorio e di servizio al cittadino” aggiunge il vice sindaco Visani, che fa sapere: “quest’anno entreranno in servizio due nuovi agenti che rafforzeranno l’organico del nostro Corpo di Polizia municipale. Si tratta di una risposta concreta alla domanda di sicurezza che oggi interpella lo Stato e le comunità locali e che richiede un investimento adeguato in termini di personale e di dotazioni tecnologiche”.

Leggi anche

No posts were found for display

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>