Visita a Villa Pasolini Dall’Onda. Gli appuntamenti di “Naturalmente Imola”

Visita a Villa Pasolini Dall’Onda. Gli appuntamenti di “Naturalmente Imola”

Uno degli appuntamenti più suggestivi proposti da “Naturalmente Imola” è senza dubbio la visita guidata al parco, alla villa e ai vigneti di Villa Montericco Pasolini Dall’Onda (via Montericco, 10), che fa parte del circuito dei Grandi giardini Italiani, sabato 28 maggio, alle ore 16.30.

Abbinati alla visita sono in programma un momento musicale a cura dell’Accademia Internazionale Incontri con il Maestro, seguito dalla cena in villa, un’opportunità esclusiva che si potrà gustare nella splendida cornice dei giardini all’italiana e alla limonaia, a cura Valori e Sapori (€ 30 – info e prenotazioni 0542 55811 fino ad esaurimento posti).

È sorprendente viaggiare tra gli estesi campi romagnoli e i frutteti governati con maestria per poi trovarsi davanti all’improvviso un gioiello, il piccolo e raffinatissimo giardino settecentesco di Villa Pasolini Dall’Onda, fuori asse rispetto alla severa facciata della costruzione.

Sorta attorno ad un torrione di guardia del Quattrocento, che è stato decorato nel ‘700 e che si può ammirare ancor oggi, la proprietà si è allargata con il tempo, inglobando una villa nobiliare di campagna, un bosco popolato di daini e fagiani e infine una tenuta agricola, già attiva nel Settecento per la produzione di frutta e di vino pregiato. Di generazione in generazione la famiglia Pasolini Dall’Onda si è adoperata nel restauro degli edifici e per conservare e ampliare il giardino, con abbellimenti e introduzioni di piante secondo il gusto delle varie epoche. Maria Pasolini Ponti, studiosa della storia dei giardini italiani, alla fine dell’Ottocento ha creato un parterre di rose antiche, rose moderne e roselline Bengala. Figli e nipoti hanno allestito una collezione di lavande, che formano un cuscino profumato tra la villa e la campagna.

A differenza di quasi tutti i grandi giardini storici, questa proprietà è rimasta intatta, dimostrando la possibilità di integrazione tra campagna produttiva e giardini per il piacere degli occhi. Non stupisce che custodi di questo miracolo siano i fratelli Niccolò e Desideria Pasolini Dall’Onda, fondatori dell’associazione Dimore Storiche e di Italia Nostra.

 

Leggi anche

No posts were found for display

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>