Campionato Regionale Juniores, Luca Tortellotti fa il bis 5 anni dopo il primo successo

Campionato Regionale Juniores,  Luca Tortellotti fa il bis 5 anni dopo il primo successo

Emozionante gara per categoria Juniores su 22 giri del suggestivo tracciato motoristico imolese. La vittoria a Luca Tortellotti, piacentino che corre per la formazione Aspiratori Otelli – Cadeo Carpaneto (bresciana la prima, piacentina la seconda). Il Gp Fabbi Imola chiude la prima giornata con quasi 400 iscritti e si prepara ai 500 iscritti della domenica, per un totale di 900 giovani ciclisti in due giorni.

 

Molto tirata la seconda gara del 21° GP Fabbi Imola sabato 23 luglio, il Campionato Regionale Juniores (17-18 anni), dopo l’esordio al mattino con quasi 300 Giovanissimi. La due giorni ciclistica giovanile all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, organizzata dalla Ciclistica Santerno Fabbi Imola, proseguirà domani (domenica 24 luglio) con le gare riservate agli Esordienti (13-14 anni, circa 300 iscritti) e agli Allievi (15-16 anni, quasi 200 iscritti).

 

Gp Fabbi Juniores 2016 (2)LA CRONACA DELLA GARA – La seconda gara del Gp Fabbi Imola, Memorial Gianni Sinoppi, parte alle 15.30. Categoria Juniores, gara valevole come Campionato Regionale. Erano 99 gli iscritti emiliano romagnoli, 77 i partenti al momenti del via dato dal presidente della Santerno Fabbi, Luca Martelli.

In programma 22 giri dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per un totale di 110 km.

Gruppo compatto fino al km 20, quando ci provano Leonardo Fontana e Simone Cuozzo, ma il tentativo ha vita breve. Al km 32 attaccano in sette (Ferri, Cavicchioli, Mina, Orlandi, Arfelli, Vasciaveo e Fiorin), ma il vantaggio non supera i 16″ e a quel punto contrattacca Achraf Namli, ma anche lui non supera i 40″ sul gruppo.

Nel corso del nono giro vanno all’attacco Luca Giliberto, Alex Mina e Samuele Falcone, fino a quando Giliberto allunga e resta solo al comando (max vantaggio 52″) per circa 20 km.

Al km 80 si forma un drappello di sette fuggitivi: Nicola Poggiali, Gabriel Filippini, Andrea Menghi, Michael Antonelli, Gianmarco Gottarelli, Emanuele D’Alessandro e Samuele Monfredini, ma a quattro giri dalla fine (km 90) il gruppo torna compatto.

La corsa è un continuo attacco, ci provano in dieci in zona GPM alle Acque Minerali (Orlandi, Barbieri, Ferri, Tarozzi, Spagni, Ponti, Alboni, Bonacci, Antonelli, Tomesani, Longagnani), ma è solo al penultimo giro che parte l’azione decisiva.

Attaccano Manuele Tarozzi (Italia Nuova) e Andrea Menghi (Elite Service), Luca Tortellotti (Aspiratori Otelli) si accoda e al suono della campana il terzetto ha 30″ di vantaggio. Il gruppo si fa minaccioso nel corso dell’ultimo giro e sembra quasi poter riassorbire i fuggitivi allultimo chilometro alla curva Rivazza, ma non c’è niente da fare e Tortellotti vince allo sprint.

Per il piacentino Luca Tortelloni, che veste la maglia della Aspiratori Otelli per via dell’accordo tra la società bresciana e la piacentina Cadeo Carpaneto, è il secondo successo all’Autodromo di Imola (aveva vinto sotto la pioggia da Esordiente di primo anno). Un successo diverso, però, che vale il titolo di campione regionale Emilia Romagna.

 

 

 

ORDINE D’ARRIVO JUNIORES:

  1. Luca Tortellotti (Aspiratori Otelli) km 110,900 in 2h39′ media 41,849 km/h
  2. Manuele Tarozzi (Italia Nuova Borgo Panigale) a 2″
  3. Andrea Menghi (Elite Service Campedelli)
  4. Alessandro Alboni (DRT Bikes Low Romagna) a 5″
  5. Giovanni Aleotti (S.S. Sancarlese Phonix Borghi Bike)
  6. Federico Corvini (Sidermec Fratelli Vitali)
  7. Alessio Dapporto (DRT Bikes Low Romagna)
  8. Luca Regalli (Aspiratori Otelli)
  9. Manuel Facchini (A.S.D. Noceto Nial Cycling Team)
  10. Simone Buda (Italia Nuova Borgo Panigale)

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>