Gp d’Italia, Formula Imola: “Il Tar decida al più presto”

Gp d’Italia, Formula Imola: “Il Tar decida al più presto”

Intanto domani si inaugura il nuovo monumento a Villeneuve

IMOLA – Nessuna sospensiva. Il Tar decida a breve e nel merito sul Gran premio d’Italia di Formula 1, conteso tra Monza e IMOLA. A chiederlo, in maniera congiunta, sono Formula IMOLA, Aci e Sias, uno contro l’altro nel ricorso presentato dai gestori dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari contro la decisione della federazione italiana di automobilismo di svolgere il Gp a Monza “nonostante gli accordi intercorsi” tra Formula IMOLA e la federazione internazionale di automobilismo per far correre la Formula 1 sul Santerno. Il ricorso riguarda anche l’utilizzo dei fondi stanziati dalla legge di stabilita’ per il 2016. Nella seduta odierna in camera di consiglio al Tar del Lazio, le parti in causa hanno dunque chiesto in maniera congiunta “la fissazione di un’udienza di merito in data ravvicinata, attesa la delicatezza della questione. Le richieste di Formula IMOLA– spiegano gli stessi gestori dell’autodromo, in una nota- verranno pertanto discusse direttamente nel merito, al fine di consentire un esame delle rispettive posizioni e la decisione del ricorso nell’ambito di una piu’ approfondita discussione”. Intanto, e’ finalmente pronto il memoriale dedicato a Gilles Villeneuve. E sara’ il figlio del grande pilota canadese a inaugurarlo domani, mercoledi’ 31 agosto, alle 15.30 all’Autodromo di IMOLA. Il monumento e’ stato restaurato e ricollocato grazie al gruppo imolese “Sfida del Cuore”, che dal 2004 organizza ogni anno una gara di go kart a scopo benefico. “E’ stata una corsa contro il tempo per terminare i lavori entro il 31 agosto- fanno sapere dall’Autodromo- unica data compatibile con gli impegni di Jacques Villeneuve, che ha assicurato la sua presenza a IMOLA per inaugurare il memoriale dedicato al padre”.

Il monumento, opera di Ferdinando Forlai, fu posto nel 1983 accanto alla curva Villeneuve, poi trasformata in variante. Nel 1990, pero’, a seguito dell’installazione della seconda rete antintrusione, il memoriale rimase chiuso tra le protezioni. La nuova collocazione, sempre in via Kennedy vicino alla variante, e’ stata studiata pensando al pilota canadese che, proprio a Imola, il 25 aprile 1982, corse la sua ultima gara e dove fu protagonista di uno spettacolare incidente. Le tre sedute ricordano poi la straordinaria impresa di Villeneuve a Zandvoort, nel 1979, quando compi’ un intero giro di pista senza uno pneumatico. La scritta “Salut Gilles” all’ingresso del Memoriale, e’ invece uguale a quella disegnata sulla griglia di partenza del circuito di Montreal. Sul muretto e’ poi riportata una frase di Roberto Nosetto, ex direttore sportivo Ferrari ed ex direttore dell’Autodromo di Imola: “Da Gilles ho avuto una lezione di vita: mi ha insegnato a non darsi per vinti”. Il monumento e’ illuminato con i colori del Canada, bianco e rosso. L’acero, altro simbolo del Canada, si trova nella ‘via di fuga’. L’inaugurazione sara’ aperta al pubblico, ma sara’ possibile parcheggiare in via Kennedy solo fino alle 15.20; dopo sara’ garantito l’accesso al memoriale esclusivamente dal Parco delle Acque Minerali, a piedi o in bici, mentre via Kennedy sara’ chiusa al traffico fino al termine della cerimonia.

fonte: AGENZIA DIRE

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>