Il GT Tour fa tappa a Imola per la prima volta con il quinto round

Il GT Tour fa tappa a Imola per la prima volta con il quinto round

Imola – Dopo il successo organizzativo e sportivo dell’ACI Racing Weekend, lo spettacolo delle competizioni a quattro ruote fa nuovamente tappa questo weekend all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari con il penultimo appuntamento di campionato del GT Tour, per la prima volta di scena ad Imola. Al via le categorie Campionato Europeo FIA F3, ETCC, Porsche Carrera Cup Francia, Campionato Francese Superturismo e MidJet, e ASD Super Cup.

Il programma prevede la disputa di ben 13 gare tra sabato 1 e domenica 2 ottobre, con la possibilità per gli appassionati di accedere gratis a Paddock e Tribuna A (Centrale).

Nel Campionato Europeo FIA F3, il canadese Lance Stroll, leader di classifica, arriva in Italia pronto a giocarsi il  suo primo match point: se ottiene almeno otto punti in più del suo compagno di squadra (al momento vanta 68 punti di vantaggio), il tedesco Maximilian Günther, il  talento della Williams F1 Academy vincerà il titolo. Un’impresa assolutamente alla sua portata, visto che fino ad ora Stroll ha già messo a segno nove vittorie, tanto più che in una serie così competitiva, con ben nove piloti diversi vincitori di una gara in questa stagione, per riaprire i giochi per il titolo a Gunther serve sicuramente qualche passo falso del suo avversario. Battaglia accesa per il titolo invece tra i rookies. Lo svedese Joel Eriksson, il francese Antoine Hubert e l’estone Ralf Aron sono racchiusi infatti nello spazio di 31 punti, e con ancora 150 punti da assegnare tutto può ancora succedere.

Ad Imola ci sarà invece l’atto conclusivo del Campionato Europeo Vetture Turismo (ETCC), con la sfida elettrizzante tra il ceco Petr Fullin e lo svizzero Kris Richard, che si presentano appaiati in testa alla classifica della Super 2000. Una battaglia generazionale, visti i 39 anni di Fullin e i 21 di Richard che, alla sua prima stagione nell’ETCC, ha già messo in mostra grandi doti. Al vincitore del Campionato, oltre al titolo, ci sarà anche la possibilità di prendere parte ad una gara del WTCC del 2017. Nella Super 1600, titolo già assegnato alla giovane speranza tedesca Niklas Mackschin.

Con 174 dei 176 possibili punti conquistati nelle prime otto gare, Mathieu Jaminet avrà ad Imola una prima occasione per vincere il titolo nella Porsche Carrera Cup Francia. Un cammino praticamente perfetto che lascia poche chance ai suoi inseguitori, Joffrey Narda, Vincent Beltoise e Florian Latorre. Decisamente più incerta la lotta nella categoria B dove Christophe Lapierre ha solo due punti di vantaggio su Roar Lindland. Nel penultimo appuntamento del Campionato Francese Superturismo, duello al vertice tra Antoni Borga e Antoine Jung, divisi da 24 punti.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>