Raccolta differenziata, rivoluzione in Vallata

Raccolta differenziata, rivoluzione in Vallata

Valle del Santerno – E’ stata recapitata nei giorni scorsi, ai cittadini dei comuni di Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice e Castel del Rio una informativa sulle nuove modalità di raccolta differenziata che si prospettano come una vera rivoluzione.

Le nuove modalità di raccolta. Nel rispetto della nuova normativa regionale che impone per il 2020 il 70% di raccolta differenziata, anche in Vallata si chiede ai cittadini uno sforzo per migliorare e raggiungere questo importante obiettivo sotto il profilo ambientale. Da inizio novembre i cassonetti saranno raggruppati in postazioni (isole ecologiche di base) e in ciascuna postazione ci saranno i contenitori per plastica/lattine (coperchio giallo), vetro (campana verde), carta/cartone (coperchio azzurro) e indifferenziato (coperchio grigio). Per aprire i contenitori servirà una tessera in dotazione (fino al 15 gennaio l’apertura sarà libera per abituarsi alle nuove modalità). I cassonetti saranno dotati di una griglia per evitare i conferimenti impropri come i rifiuti ingombranti che devono essere portati alla stazione ecologica oppure ritirati a domicilio. Tra le novità più importanti: la sostituzione del sacco di carta e cartone raccolto con modalità porta a porta con uno specifico cassonetto stradale e l’utilizzo di due contenitori distinti, uno per il solo vetro e l’altro per plastica e lattine.

Incontri informativi. Al fine di illustrare la nuova organizzazione, si terranno una serie di incontri pubblici: lunedì 17 ottobre ore 20:30 a Castel del Rio in sala Magnus, martedì 18 ottobre alle 20:30 a Fontanelice nella sala della Bocciofila in via VIII Dicembre, mercoledì 19 ottobre alle 20:30 a Borgo Tossignano nella sala polivalente di via Padre Luigi Zoffoli, giovedì 20 ottobre alle 20:30 a Casalfiumanese nel teatro comunale di via II Giugno.

A partire dalla settimana del 17 ottobre, un informatore Hera passerà in tutte le abitazioni per consegnare un opuscolo sui nuovi servizi e fornire le due tessere personali per aprire i cassonetti. L’incaricato sarà inoltre a disposizione per ogni chiarimento: sarà riconoscibile dall’apposita pettorina gialla e dal cartellino nominativo. In nessun caso potrà accettare denaro. In caso di dubbio, i cittadini potranno chiedere conferma del nominativo telefonando al servizio clienti Hera al numero verde gratuito 800.999.500 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

 

Leggi anche

One comment on “Raccolta differenziata, rivoluzione in Vallata”

  1. Legambiente ImolaMedicina

    Interessante sarà verificare se tali modalità (isole ecologiche) varranno solo per le aree urbane principali e, come avviene tutt’ora in altre realtà del Circondario, non lungo le strade di campagna e frazioni minori: quasi metà dei cittadini risiedono in ordine sparso sul territorio e per loro ci sono tanti contenitori per l’indifferenziato, ma pochi per la raccolta differenziata! Basta andare sul nostro sito http://www.legambientemedicina.it per verificare la realtà dei fatti!
    In qualche modo si dovrà pur giustificare la necessità….del raddoppio della discarica Tre Monti!
    Legambiente ImolaMedicina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>