Ride for life, il food truck sbarca all’Autodromo di Imola

Ride for life, il food truck sbarca all’Autodromo di Imola

Novità assoluta dell’edizione 2016 (19/20 novembre), 20 postazioni culinarie mobili all’interno del paddock 2, ingresso libero dalle ore 18 con possibilità di acquisto biglietti della ricca lotteria

E’ iniziata ufficialmente la marcia di avvicinamento alla 7° edizione di Ride for Life, la sfida dei campioni in programma all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola nel week end del 19-20 novembre. Un bis d’autore nel paddock 2 del prestigioso circuito imolese per l’evento benefico targato Riders4Riders Onlus che, nel 2015, ha raccolto ben 15.000 Euro sostenendo attivamente anche il percorso di cura dello sfortunato pilota australiano Daniel McCoy, vittima di un grave incidente alla schiena durante il Monster Energy SX di Glasgow.

La manifestazione ha un biglietto d’ingresso di 10 Euro (Under 12 ingresso gratuito, di seguito le modalità di prevendita tagliandi), abbinato ad una ricca lotteria a premi e, oltre al format consolidato coinvolgente i grandi campioni delle due ruote motorizzate, quest’anno accresce la propria valenza con tre autentici elementi di unicità: Food Truck Ride For Life 016, Passatore Bike Day e Ride For Life Party 016.

Sotto la nostra prima lente d’ingrandimento finisce l’autentico fenomeno gastronomico contemporaneo dello Street Food che stuzzicherà il palato del pubblico presente con 20 postazioni culinarie con le migliori specialità della cucina nazionale ed internazionale da take away. Una tendenza che ha origini antichissime: i greci già descrivevano l’usanza egizia di friggere il pesce e di venderlo per strada. Un costume passato poi al mondo romano con ritrovamenti di “thermopolia” (antenati del moderno “baracchino”) anche negli scavi di Ercolano e di Pompei. Il “cibo da strada” oggi identifica e distingue il territorio e la tradizione, mantenendo viva parte della cultura alimentare di ogni popolo. Negli States, i food truck più in voga sono oggetto di grande attenzione da parte di gourmet sempre più esigenti e media specializzati. Ride for Life 2016 raccoglie la sfida ed eleva il Food Truck tra le grandi attrattive presenti all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola nel fine settimana del 19-20 novembre.

Ogni giorno, botteghini aperti dalle ore 8 del mattino per vivere in presa diretta tutta la grande programmazione motoristica Ride for Life 2016 ed abbracciare i numerosi campioni presenti poi, dalle ore 18 pomeridiane, accesso libero al paddock 2 con la punta di diamante Ride For Life Party 016 prevista nella serata di sabato 19 novembre (musica live, dj set, giochi, cabaret, ospiti VIP, elezione di Mister Ride for Life 2016).

Sempre in vendita in loco i biglietti della straordinaria lotteria (abbinati ad ogni tagliando di ingresso evento ma acquistabili anche separatamente) e della pesca di beneficenza realizzata con il contributo degli insostituibili partner schierati al fianco dello staff organizzativo.

Info dettagliate sul sito www.riders4riders.it e sulla pagina Facebook ufficiale dell’associazione Riders 4 Riders Onlus: www.facebook.com/riders4ridersonlus.

Mattia Grandi – Ride For Life 2016 Press Officer

 

PREVENDITA BIGLIETTI D’INGRESSO

(ogni tagliando è valido anche per la partecipazione all’esclusiva lotteria a premi, costo 10 Euro cad.):

TM Assetti di Tiziano Monti  Via Ercolani 15, Imola

CENTRO MOTO Via Pisacane 71, Imola (di fianco al “Toys Center”)

MOTORETTIFICA ZAPPI Via Xella 7, Imola

 

 

 

COS’È RIDE FOR LIFE

Ride For Life è una manifestazione sportiva a scopo benefico il cui ricavato è destinato all’assistenza di agonisti delle due ruote rimasti vittime di gravi infortuni in gara o allenamento e al sostegno della ricerca scientifica che si occupa della cura delle lesioni del midollo spinale.

L’evento è nato sei anni fa a Faenza grazie all’impegno di Riders4Riders Onlus, alla quale dopo due edizioni si è affiancata la Marina Romoli Onlus, coinvolgendo oltre ai piloti nomi importanti del ciclismo italiano e internazionale.

Nel 2015 la sesta edizione di Ride for Life, andata in scena all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (BO), ha sostenuto la ricerca di una cura delle lesioni spinali croniche alla quale hanno contribuito anche le numerose aste benefiche online dei cimeli donati dai noti sportivi presenti.

 

RIDERS4RIDERS ONLUS

Riders4Riders è una Onlus fondata nel 2010 da piloti e appassionati delle due ruote con la finalità di raccogliere fondi per assistere riders gravemente infortunati e di sostenere la ricerca per la cura delle mielolesioni.

Nata a seguito di gravi incidenti occorsi a giovani piloti di varie specialità motociclistiche, Riders4Riders ha saputo coordinare e rendere più efficaci gli sforzi di tanti generosi volontari, riuscendo a dare continuità ad iniziative solidali organizzate per aiutare in modo sistematico i piloti in grave difficoltà e per sostenere la ricerca che si occupa di curare le lesioni midollari. Campioni e amatori, normodotati e disabili, team manager e tifosi, appassionati e curiosi, tutti uniti per sentirsi parte di una grande famiglia che non dimentica gli amici più sfortunati, ma insieme a loro alimenta con gesti concreti la speranza di un domani migliore. A questo scopo l’associazione promuove le erogazioni liberali e la donazione del 5×1000 dell’imposta sul reddito annuale (indicando il C.F. 90029430395 di Riders4Riders onlus): un atto di grande responsabilità civile che non costa nulla al contribuente ma è di grande utilità sociale. Riders4Riders collabora stabilmente con la FMI e i maggiori enti di promozione sportiva e territoriale, promuovendo iniziative solidali e finalizzate alla sicurezza nella pratica sportiva.

Mattia Grandi

Ride For Life 2016 Press Officer

 

 

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>