Da Imola a Bogotà per raccontare un sogno di Pace ai premi Nobel

Da Imola a Bogotà per raccontare un sogno di Pace ai premi Nobel
IMOLA – L’associazione “2020 A Year Without War Italia” ha presentato ieri, a Palazzo Sersanti, il suo nuovo e ambizioso progetto. Il presidente Lorenzo Marchetti presenzierà dal 2 al 5 febbraio a Bogotà in Colombia, al Summit Internazionale dei premi Nobel per la Pace, invitato direttamente dall’organizzazione.
“Siamo soddisfatti del lavoro svolto in questi mesi – spiega Marchetti -, a partire dalla mostra tenuta al Sersanti ‘fotografia contro lo scetticismo’, fino ad arrivare alla raccolta fondi organizzata da uno dei maggiori sponsor dell’organizzazione, Fabbrica Gastronomica, lo scorso 7 gennaio”.
L’associazione “2020 a year with no war” è nata a Imola lo scorso luglio ma è operativa dal 2012 a livello internazionale. Si prefigge un obiettivo molto importante: sensibilizzare l’opinione pubblica sulla “Tregua Olimpica” di un mese durante i Giochi, ossia la possibilità di vedere cessare le guerre durante le Olimpiadi del 2020. Nei mesi scorsi il presidente Lorenzo Marchetti, laureato in Relazioni Internazionali, è stato invitato a presentare il suo progetto anche nella sede dell’ONU.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *