Donato defibrillatore al Palasport di Castel San Pietro Terme

Donato defibrillatore al Palasport di Castel San Pietro Terme

CASTEL SAN PIETRO – E’ stato donato da Trascoop al Comune di Castel San Pietro Terme il nuovo defibrillatore installato nei giorni scorsi al Palasport Ferrari di viale Terme. A consegnarlo nelle mani del sindaco Fausto Tinti è stato Alsen Martelli, vicepresidente di Trascoop, alla presenza dei dirigenti delle società del basket castellano, che gestiscono e utilizzano la struttura sportiva. «Abbiamo ritenuto importante fare qualcosa per la nostra comunità, per le associazioni sportive e per i tanti bambini che frequentano il Palazzetto – ha sottolineato Martelli –. Con 370 persone fra dipendenti e soci artigiani, la Trascoop è la maggiore azienda di Castel San Pietro Terme per numero di collaboratori ed è anche una delle più antiche e radicate sul territorio. Fondata nel 1909, ha impiegato tre generazioni di castellani e per i suoi 106 anni di attività è stata premiata fra le imprese storiche del territorio comunale. Proprio per questo, abbiamo voluto dare il nostro contributo con questa donazione».

«Ringrazio il vicepresidente Martelli e la Trascoop per la sensibilità dimostrata nel rispondere alla necessità di mettere a disposizione della cittadinanza, soprattutto in luoghi come il Palasport, frequentati da tanti giovani, queste importanti attrezzature che in caso di necessità possono salvare la vita alle persone. Desidero ringraziare anche il consigliere Andrea Bondi e l’Ufficio Sport per i risultati raggiunti con il progetto dei defibrillatori» ha risposto il sindaco Tinti che ha poi affidato il defibrillatore ai dirigenti delle società del basket castellano, i quali a loro volta hanno ringraziato Trascoop per la donazione.

La consegna ufficiale del defibrillatore è avvenuta nello stesso Palasport, nel periodo natalizio, in occasione della festa del settore giovanile della pallacanestro castellana con la partecipazione di tantissimi ragazzi, famiglie, dirigenti, allenatori e collaboratori delle società di basket locali.

Il prezioso strumento si aggiunge a quelli già disponibili, anche grazie ad altre generose donazioni giunte nei mesi scorsi, nelle strutture sportive e scolastiche comunali, nel Municipio e nella Biblioteca di Castel San Pietro.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *