Dipendenti assenteiste “promosse” in Regione. La Lega: “non finisce qui”

Dipendenti assenteiste “promosse” in Regione. La Lega: “non finisce qui”

IMOLA – L’assegnazione di tre dipendenti del Centro per l’impiego di Imola, condannate in primo grado per assenteismo, all’Agenzia regionale per il lavoro manda su tutte le furie la Lega nord. In una nota, infatti, il consigliere regionale del Carroccio Daniele Marchetti commenta la vicenda dicendo che si tratta di “una sorta di promozione che suona come una beffa”. Nel 2012, ricorda l’esponente leghista, “in seguito a una segnalazione anonima furono avviate delle indagini, dirette dal commissariato di polizia imolese, e coordinate dalla pm bolognese Antonella Scandellari, su tre dipendenti dell’allora Provincia di Bologna collocate al Centro per l’impiego di Imola”. Dalle indagini, spiega Marchetti, “emerse che le tre, durante le loro interminabili pause pranzo andavano perfino in lavanderia, risultando pero’ sempre in ufficio”. Il consigliere sottolinea di aver “affrontato da subito la questione chiedendo l’avvio di provvedimenti disciplinari da parte della Provincia”, richiesta “purtroppo sempre respinta dalla giunta, e non accolta nemmeno dalla Citta’ metropolitana dopo la condanna di primo grado”. Ora, continua Marchetti, le tre “hanno fatto ricorso in appello, ma la cosa che lascia di stucco e’ il fatto che non figurano piu’ tra le dipendenti della vecchia Provincia, ma risultano assegnate alla nuova Agenzia regionale per il lavoro, istituita con la Legge regionale 13 del 2015″. Insomma, sintetizza l’esponente del Carroccio, “oltre al danno la beffa: tre dipendenti condannate in primo grado per assenteismo, assegnate all’Agenzia per il lavoro”. Marchetti, comunque, assicura che non finira’ qui, dicendosi anzi intenzionato “a mantenere alta l’attenzione sulla vicenda, perche’ non puo’ finire tutto nel nulla”.

fonte: DIRE

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>