Fontanelice, la Effeti si aggiudica il capannone della ex RCR e assorbe tutti i lavoratori

Fontanelice, la Effeti si aggiudica il capannone della ex RCR e assorbe tutti i lavoratori

FONTANELICE – Epilogo positivo della vicenda seguita dal Tavolo metropolitano di salvaguardia che ha coinvolto i lavoratori della RCR Meccanica in fallimento e la Effeti srl, riconosciuto partner produttivo di importanti imprese operanti nel settore macchine ed impianti automatici e tecnologici e rappresentativa azienda metalmeccanica di Fontanelice, comune dell’Appennino imolese.

L’attivazione del Tavolo era stata richiesta nel 2016 dalle Organizzazioni Sindacali a fronte dell’eventualità che il reiterarsi dei bandi d’asta, riguardanti i compendi immobiliari ed aziendale della RCR Meccanica e della AZ Costruzioni, in affitto alla Effeti srl dal 2008, non permettesse alla Effeti srl di effettuare gli investimenti in opere edili, macchinari e tecnologia necessari a soddisfare l’incremento delle commesse affidategli, mettendo così a rischio la permanenza in Appennino dell’attività e dell’occupazione e determinando possibili ricadute che oltre all’occupazione potevano coinvolgere anche l’indotto della zona.

Nel febbraio di quest’anno la Effeti srl si è aggiudicata l’asta per il capannone e nei giorni scorsi ha definitivamente concluso il trasferimento dei lavoratori in carico alla procedura fallimentare della RCR Meccanica.

“È una vicenda che si conclude nel migliore dei modi – commenta con soddisfazione Massimo Gnudi, consigliere metropolitano delegato allo Sviluppo economico – l’attività del Tavolo di salvaguardia, in sinergia con l’amministrazione comunale di Fontanelice e la Regione Emilia-Romagna, e con lo stimolo del sindacato costantemente presente agli incontri, ha permesso di seguire l’evolversi della situazione fino alla sua definizione che restituisce un quadro di positività per il territorio, il patrimonio produttivo e l’occupazione dell’area”.
“L’amministrazione comunale di Fontanelice – sottolinea il sindaco Athos Ponti – ha sempre seguito la vicenda, esprimendo le preoccupazioni in merito nelle sedi opportune e sostenendo l’attivazione del Tavolo per cui la conclusione positiva è per noi motivo di grande soddisfazione. Effetti – prosegue Ponti – rappresenta un’eccellezza per il comparto produttivo a cui fa riferimento e consente di mantenere sul territorio montano del comune un’opportunità lavorativa importante ed un’occasione di crescita per i tanti giovani che l’azienda riesce a formare. Il mio ringraziamento va alla proprietà che ha fortemente voluto che ciò si concretizzasse”.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>