Zona ospedale, balordi all’opera danneggiano le auto

Zona ospedale, balordi all’opera danneggiano le auto

IMOLA – “Vogliamo che la zona parcheggi e le strade adiacenti siamo piu’ illuminate, vogliamo una pattuglia di agenti che controlli le zone a rischio, e magari anche un sistema di videosorveglianza, per tutelare soprattutto le dipendenti da possibili aggressioni e violenze”. A lanciare l’allarme e’ il sindacato autonomo Fials, che denuncia la situazione del parcheggio dell’ospedale di Imola, dove “un gruppo di balordi ha danneggiato le auto dei dipendenti”, invocando un intervento immediato delle Istituzioni. Per questo, il sindacato fa sapere di aver inviato una lettera aperta al prefetto di Bologna Matteo Piantedosi, chiedendo “piani coordinati di controllo del territorio, che devono essere attuati dai responsabili delle forze di Polizia”. Un coordinamento, prosegue la Fials, “che si spera coinvolga anche il sindaco Daniele Manca”. Infine, il sindacato auspica anche “l’interessamento della Direzione generale, che dovrebbe tutelare i propri dipendenti”.

Intanto sul gruppo facebook “Sei di Imola se…” alcuni cittadini hanno segnalato episodi preoccupanti nella stessa zona. Un ragazzo, fingendo di parlare al telefono sulle strisce pedonali (zona rotonda del Conad) costringe l’automobilista a fermarsi e un altro ragazzo sfonda il parabrezza posteriore forse con l’obiettivo di costringere il conducente a scendere dall’auto per poi compiere il furto del veicolo. I cittadini preoccupati scrivono sul social network di aver già segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine. Nella speranza che i delinquenti vengano presto identificati e consegnati alle Autorità.

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>