Concorsone, “sottovalutati aspetti organizzativi”. Tutti ammessi alla prova del 15 giugno

Concorsone, “sottovalutati aspetti organizzativi”. Tutti ammessi alla prova del 15 giugno

IMOLA – Su quanto accaduto ieri alla prova preselettiva per il concorso per 7 posti a tempo indeterminato di “Educatori di Nido d’Infanzia” nel Comune di Imola, interviene oggi l’assessore alla Scuola, Giuseppina Brienza.

“Il Concorso indetto dal Comune di Imola, finalizzato all’assunzione con contratto pubblico  di 7 posti di  educatore a tempo indeterminato è un fatto importante e in controtendenza rispetto a ciò che avviene in questo periodo negli enti pubblici” fa sapere l’assessore alla Scuola, Giuseppina Brienza. “Con forza questa Amministrazione sta lavorando per garantire la gestione diretta dei propri servizi per l’infanzia e con convinzione ha lavorato a che si potessero bandire, oltre a  questo concorso, anche quello per 8 posti di insegnante di scuola dell’infanzia, che, insieme ai 10 posti derivanti dalle mobilità e dai contratti Formazione lavoro già in essere, comporterà l’assunzione di 25 persone a partire dal prossimo anno scolastico” aggiunge l’assessore Brienza.

Per quanto riguarda ciò che è accaduto ieri, l’assessore Brienza è chiara: “certamente si è verificata una sottovalutazione di alcuni aspetti organizzativi, in particolare legati all’alto numero dei partecipanti. L’intenzione non era certamente quella di creare discriminazioni e ci scusiamo per il disagio procurato. Tutto ciò premesso,  al fine di superare tali disagi e assicurare a tutti i concorrenti le stesse opportunità, apprezziamo quanto la commissione  concorsuale ha deciso, ovvero,  che tutti coloro che si sono presentati e registrati alla preselezione in programma il 6 giugno potranno sostenere la prova concorsuale prevista per il 15 giugno”.

Il comunicato ufficiale della Commissione di concorso, a firma del presidente della Commissione, dott.ssa Anna Giordano, che riportiamo qui sotto, è pubblicato sul sito del Comune, nella sezione Amministrazione trasparente.

 

La decisione della Commissione . La commissione, tenuto conto delle problematiche emerse durante lo svolgimento della preselezione relativa al concorso in oggetto e considerato che il punteggio della prova preselettiva, come previsto dal bando, non sarà utilizzato per la determinazione del punteggio finale, ha deciso di non procedere all’apertura delle buste contenenti gli elaborati e alla successiva correzione degli stessi. Pertanto tutti i candidati che risultano registrati nell’elenco allegato al verbale di preselezione e di seguito indicati sono ammessi alle prove d’esame. E’ altresì confermata l’ammissione alle prove d’esame dei candidati esonerati dalla prova preselettiva ai sensi della L. 104/92. La prova scritta si terrà, come già stabilito, il 15 giugno alle ore 15,00 presso il Pala Ruggi sito in Via Oriani 2/a – Imola  anziché nella sede precedentemente comunicata. Le operazioni   di identificazione dei candidati inizieranno alle ore 14,00 come previsto. Resta confermata infine  la data di inizio delle prove orali.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>