Al museo San Domenico “Voci dall’antico Egitto”

Al museo San Domenico “Voci dall’antico Egitto”

Il Museo di San Domenico apre straordinariamente giovedì 13 luglio 2017 dalle 20.30 alle 23.00 e accoglie alle ore 20.45 l’iniziativa Voci dall’antico Egitto: racconti di viaggi e avventure, un viaggio alla scoperta di una grande civiltà del passato. Questa straordinaria avventura, che si svolgerà nel cortile del Museo, è curata dal Cise – Centro italiano studi Egittologi con la collaborazione di Bardur – Associazione culturale. La guida è la storia di Sinuhe, l’opera più completa della letteratura egizia del Medio Regno, forse un’autobiografia, giunta fino a noi scritta su papiri e su ostraka.

Nell’antico Egitto, questo testo fu utilizzato ampiamente per imparare a leggere e a scrivere e Sinuhe, il protagonista,  era per i giovani scribi dalla XII alla XX dinastia, il Robinson Crusoe dei tempi moderni. Ci è noto da alcuni manoscritti del tardo Medio Regno e da una trentina circa del Nuovo Regno, talvolta di dimensioni colossali, prova di quanto il testo sia stato popolare. Sinuhe narra a ritroso e in prima persona le sue avventure, sotto la forma di un’ideale autobiografia sepolcrale. Il periodo dell’azione va dal regno di Amenemhat I (1994 – 1964 a.C.), dalla cui morte prese inizio la narrazione, a quello di Sesostri I (1964-1919 a.C.).

 

Al termine della conversazione, dal cortile si salirà fino al Museo ‘Scarabelli’, per la visita alla mummia di bambina egizia e alla collezione dedicata all’antico Egitto, conservate nel Museo. Ingresso 1 euro.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>