La giuria del Canta Rio 2017 incorona Giulia Toschi e Massimiliano Negroni

La giuria del Canta Rio 2017 incorona Giulia Toschi e Massimiliano Negroni

LA FESTA DELLA MUSICA E’ REALIZZATA CON IL CONTRIBUTO DELLA FONDAZIONE “CASSA DI RISPARMIO DI IMOLA” E DI TUTTI GLI SPONSOR CHE CREDONO IN QUESTA MANIFESTAZIONE.

CASTEL DEL RIO – Grande successo ieri sera per la sesta edizione del Canta Rio, il concorso per giovani talenti, giunto alla sesta edizione e che si svolge nell’ambito della Festa della Musica. Quattordici cantanti si sono sfidati sul palco di piazza della Repubblica davanti a un folto pubblico e a una giuria di qualità formata da: Silvia de Santis e la sua band “Five To Ten”(Fabio Biffi e Fabio Fenati), i giornalisti Claudio Bolognesi e Luca Balduzzi, Stefano Casadio ideatore e organizzatore del Faenza Pop Festival e del Summer Pop Festival, Alberto Baldazzi (sindaco di Castel del Rio), Emil Spada cantautore imolese, Alessandro Ricchi maestro della banda di Castel del Rio, Matteo Bartolotti della casa discografica PMS studio di Alfonsine. Per la categoria “cover” è poi subentrato il maestro Gabriele Bertozzi al posto di Alessandro Ricchi.

Un momento dell'esibizione di Giacomo Voli. Foto: Aramini

Un momento dell’esibizione di Giacomo Voli. Foto: Aramini

In giuria un ospite d’eccezione, il rocker Giacomo Voli, giunto in finale nel 2014 a The Voice of Italy nel team Pelù oggi voce del gruppo metal Rhapsody of fire. Nel pomeriggio Giacomo Voli ha anche tenuto una masterclass con alcuni giovani artisti spiegando loro i segreti della sua tecnica di canto.

Giulia Toschi, 16 anni, di Faenza, si è presentata con il brano “Dolce Notte” di Bruno Bottiroli, il giovane cantautore di Porretta scomparso a soli 23 anni lo scorso gennaio. Giulia ha emozionato tutti con la sua toccante performance conquistando il primo premio sia con la giuria popolare che con la giuria tecnica. Si è aggiudicata due ceramiche della Coop ceramica di Imola, un microfono professionale donato da All for Music di Bologna e un buono da 100 euro da spendere presso All for music Bologna.

I vincitori Giulia Toschi e Massimiliano Negroni

I vincitori Giulia Toschi e Massimiliano Negroni

Nella categoria inediti è arrivato primo Massimiliano Negroni, 22 anni, di Castel San Pietro Terme. Si è presentato con il brano scritto da lui “Immaginiamo” accompagnato da due chitarre acustiche, una suonata da lui e l’altra dall’amico Elia. Si sono aggiudicati una ceramica della Coop ceramica di Imola, un buono da 100 euro da spendere presso il negozio All for music di Bologna e la registrazione di un brano inedito presso lo studio PMS di Alfonsine.

Il Canta Rio è giunto alla sesta edizione e dalla seconda edizione è stato ufficialmente “adottato” dal Corpo bandistico di Sant’Ambrogio che ne cura gli aspetti organizzativi e burocratici.

Nel corso della serata si è esibito anche il cantautore imolese Emil Spada. Foto: Aramini

Nel corso della serata si è esibito anche il cantautore imolese Emil Spada. Foto: Aramini

 

Intanto la festa della Musica prosegue con i seguenti appuntamenti:
1 Agosto. Il primo agosto l’appuntamento è con la grande musica internazionale al Galletto di Castel del Rio con la Imola Big Band che presenta: “Il più grande spettacolo è IBigBand”.Nel dettaglio:
– Ore 20:00 Opening
– Ore 20:30 Cena e Musica live anni ’80 con la Imola Big Band!
– Ore 23:00 Tutti in pista per ballare e cantare… musica disco live anni ’80!

Prezzo cena + serata live: € 32,00 a persona

Prenotazione obbligatoria:
392/1148268 – 338/5911452
info@imolabigband.it

3 Agosto. Allo “Shangri-la” nei pressi del Ponte Alidosi grande divertimento con una serata tutta dedicata ai Beatles. La “Beatles Night” comincia a partire dalle 18 con il menù British (sausages & mash, pudding, hamburger & chips, pollo al curry, etc”), e a seguire la grande musica live con i mitici Lennon Lives e le cover di John Lennon e dei Beatles, nella splendida cornice del ponte Alidosi e del fiume Santerno.

4 Agosto. La grande novità di quest’anno è il picnic sotto il palazzo. Un’occasione imperdibile per stare a contatto con la storia e la natura di Castel del Rio ascoltando della bella musica in uno scenario particolarmente suggestivo. Il prato antistantePalazzo Alidosi sarà dotato di balletti di fieno su cui sedersi e sarà possibile portarsi un plaid da casa per accomodarsi sull’erba.
L’organizzazione della Banda predisporrà il “Sacchetto da PICNIC” su prenotazione con un piccolo stand da cui poter ritirare il tutto. Per prenotare il o menù: si può telefonare o mandare un messaggio via Whatsapp a questo numero: 334/7915615. La musica dalle ore 21.00 sarà LIVE, grazie al COTTOFONDO PROJECT, gruppo che mescola vari generi musicali in un perfetto connubio di emozioni ed energia. Paola Sarani : Voce – Renzo Berti : Piano e Voce – Enrico Quadalti : Tromba e Flicorno – Massimo Spazian : Sax – Marco Chillo : Batteria – Michele Vinci : Chitarra e Voce – Andrea Raffucci : Basso

5 Agosto. Grande chiusura con il tradizionale concerto finale della Music Film Orchestra! La Banda di Castel del Rio ripropone il suo classico appuntamento di chiusura della festa con le colonne sonore dei più bei film di tutti i tempi. Dirige il Maestro Alessandro Ricchi

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>