Doppio pronto intervento della municipale di Castel San Pietro

Doppio pronto intervento della municipale di Castel San Pietro

Doppio intervento della Polizia Municipale di Castel San Pietro Terme che questa mattina, giovedì 21 dicembre, subito dopo aver prestato soccorso e fatto i rilievi per un tamponamento con feriti, ha affrontato la situazione di un’auto in fiamme sopraggiunta sullo stesso luogo dell’incidente.

Il sindaco Fausto Tinti si è complimentato con la Polizia Municipale: «Ringrazio gli operatori che sono intervenuti per la professionalità dimostrata in questa particolare situazione di pericolo. Interventi come questo sono possibili anche grazie alla nuova gestione che, centralizzando alcuni uffici amministrativi a livello circondariale, ha consentito di destinare più ore di servizio esterno sul territorio comunale».

municipale 1I fatti si sono svolti alle ore 7 circa, orario di traffico intenso, sulla via Emilia a Gallo Bolognese, all’intersezione con via Ercolana e via Conventino. Una Seat Mii, guidata da una donna G.I. di 79 anni di Castel San Pietro Terme, ha tamponato una Fiat Panda (che aveva al volante un’altra castellana, R.F. quarantacinquenne), per poi terminare la corsa nella scarpata a lato della sede stradale. La pattuglia della Polizia Municipale di Castel San Pietro Terme, giunta tempestivamente sul posto, ha iniziato a prestare i primi soccorsi e ad estrarre la persona dalla Seat insieme ai Vigili del Fuoco e agli operatori sanitari del 118. La donna è stata poi portata al Pronto Soccorso di Imola con prognosi favorevole.

Durante i rilievi tecnici da parte degli agenti di Castel San Pietro, è passata accanto al luogo dell’incidente una Fiat Uno dotata di impianto GPL, che ha improvvisamente preso fuoco. Gli agenti sono subito intervenuti con l’estintore in loro dotazione per cercare di limitare i danni a persone e cose, e hanno messo in sicurezza la zona allontanando tutte le persone, visto l’elevato rischio di esplosione, fortunatamente scongiurato. L’incendio è poi stato spento dai Vigili del Fuoco (richiamati dalla PM, poiché nel frattempo si erano già allontanati). Il conducente dell’auto, una volta tratto in salvo, ha riferito di aver fatto il pieno da pochi chilometri. Sono in corso le indagini per capire i motivi dell’incendio, che ha distrutto completamente il veicolo.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *