Al via la manutenzione straordinaria della RSA Baroncini

Al via la manutenzione straordinaria della RSA Baroncini

Nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato e finanziato interventi per 263 mila euro alla residenza sanitaria assistenziale (Rsa) “Fiorella Baroncini” di Imola. Sono due le tipologie di lavori previsti: in primo luogo si tratta della manutenzione straordinaria di parte del tetto; in secondo luogo è previsto l’adeguamento normativo per l’ottenimento del certificato prevenzione incendi per un locale ad uso magazzino.

Manutenzione straordinaria di parte del tetto – Il primo intervento è relativo alla manutenzione straordinaria del coperto, con il rifacimento di una porzione del manto di copertura, per migliorare l’efficienza della parte oggetto di infiltrazioni, che si trovano nel corpo di fabbrica a sud est, in particolare nella zona pranzo-soggiorno. Ad un primo intervento, che nasce per porre rimedio alle suddette infiltrazioni causate dalla forte nevicata del novembre scorso, se ne aggiunge uno più complessivo, che riguarda in totale una superficie minore del 30% del suo complesso. Il ripristino della impermeabilità del coperto sarà anche l’occasione per migliorare e adeguare alle normative vigenti le prestazioni di isolamento termico del coperto, tramite la posa di un nuovo pannello termoisolante e di guaina impermeabilizzante di colore chiaro e di installare un’adeguata linea vita, oggi assente. Questo intervento, progettato da Area Blu, ha un costo complessivo di circa 218 mila euro (suddivisi in due diverse delibere) finanziati dal Comune di Imola.

 

Lavori di adeguamento per ottenere il certificato prevenzione incendi – A seguito di alcune modifiche intervenute nello spazio ad uso magazzino, posto al piano terra vicino alla portineria, si rende necessario lo smantellamento ed il rifacimento dell’impianto elettrico e la realizzazione dell’impianto rilevazione incendi all’interno del locale stesso. Questo intervento di adeguamento per ottenere il certificato prevenzione incendi, progettato da Area Blu, ha un costo di circa 45 mila euro finanziato dal Comune di Imola.

 

“Abbiamo ritenuto di investire per la RSA “Fiorella Baroncini” una cifra importante con l’obiettivo di migliorare le condizioni strutturali e di sicurezza di questa struttura. La RSA offre un servizio molto apprezzato dalle famiglie imolesi che trovano in questa casa un luogo qualificato di assistenza per le persone non autosufficienti” sottolinea Roberto Visani, assessore ai Lavori pubblici e alla Sanità.

“Il nostro sistema distrettuale di Case Residenze per Anziani, che offre oltre 500 posti accreditati, rappresenta un patrimonio prezioso, se consideriamo l’impatto sociale generato oggi dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle malattie cronico-degenerative: con i suoi 70 posti letto, la RSA di via Montericco rappresenta un punto di eccellenza della rete dei servizi socio-sanitari. Il nostro compito di amministratori è quello di promuovere lo sviluppo di una rete di servizi residenziali, semiresidenziali e domiciliari in grado di sostenere le famiglie nell’assistenza delle persone più fragili come gli anziani e i disabili” conclude Visani.

 

Scheda Casa Residenza Anziani “Fiorella Baroncini”

La Casa Residenza Anziani “Fiorella Baroncini”, conosciuta dagli imolesi come “RSA di via Montericco”, è una struttura residenziale di 70 posti di cui 7 posti sono riservati a ricoveri temporanei. Il servizio è destinato ad accogliere, anziani non autosufficienti che necessitano di un’elevata assistenza socio-sanitaria e sono impossibilitati temporaneamente o permanentemente ad essere assistiti nel proprio nucleo familiare e/o nella propria abitazione.

Nell’ambito della rete dei servizi a favore delle persone anziane del Distretto Imolese, la Casa Residenza Anziani è una struttura accreditata definitivamente e regolamentata da apposito Contratto di Servizio sottoscritto dal Nuovo Circondario Imolese, dall’Azienda USL di Imola e dall’ASP Circondario Imolese in qualità di gestore del servizio.

La Casa “Fiorella Baroncini” è stata attivata il 2 gennaio 1997.

La Casa Residenza Anziani “Fiorella Baroncini” è organizzata in due nuclei:

  • il Nucleo a piano terra ospita n. 36 utenti ;
  • il Nucleo al primo piano ospita n. 34 utenti.

Le camere a due letti sono complessivamente 35 e sono tutte con servizi igienici attrezzati annessi

La struttura all’interno, è priva di barriere architettoniche che ostacolino la piena funzionalità degli spazi e la mobilità degli ospiti.

La Casa Residenza Anziani “Fiorella Baroncini” offre una pluralità di servizi che vengono realizzati assicurando il rispetto dei requisiti e dei parametri socio-assistenziali e sanitari previsti dalla normativa regionale. Tali parametri vengono periodicamente aggiornati in base alla valutazione dei bisogni assistenziali degli ospiti.

La gestione della struttura è improntata al massimo del coinvolgimento degli ospiti e dei loro familiari.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>