Stop temporaneo alla discarica Tre Monti

Stop temporaneo alla discarica Tre Monti

IMOLA – La discarica Tre Monti è ufficialmente ferma anche se in via temporanea. Canta vittoria il Comitato Vediamoci Chiaro dopo la vittoria al TAR che ha stoppato la sopraelevazione dell’impianto di via Pediano. Ieri la referente Cinzia Morsiani, con un lungo post su fb, ha manifestato tutta la sua soddisfazione con parole anche molto dure nei confronti dell’amministrazione.

“La discarica di Imola (la più grande dell’Emllia Romagna) è chiusa!! Almeno per il momento… ma state tranquilli che faremo tutto quanto la legge ci consente affinché sia per sempre! – ha scritto -.  Abbiamo passato 2 anni a fare accessi agli atti, a leggere, documentarci e analizzare. Abbiamo cosi scoperto retroscena che non pensavamo: carenze di dati importanti, la contaminazione annosa della discarica, la grande inadeguatezza di certe istituzioni.
Chi ne è uscita veramente male è anche la ormai ex gloriosa Regione Emilia Romagna, dimostrando incapacità tecnica ed anche politica, visto che ha puntato tutto su una discarica vecchia, piena di problemi ambientali ed anche vincolata dalla normativa. Con i soldi che la sentenza ci riconosce paghiamo volentieri un corso di aggiornamento all’Assessore Gazzolo, al dimissionario sindaco Manca e all’assessore all’ambiente Tronconi, sui temi tecnici ma anche su cosa significhi la partecipazione pubblica dei cittadini alle decisioni politiche”.

Il TAR infatti ha condannato la Regione a corrispondere 6000 euro di spese ai ricorrenti.

Intanto l’assessore all’ambiente, Paola Gazzolo, ha confermato che alla sentenza seguiranno i provvedimenti che di fatto provvederanno al fermo della discarica dell’impianto ma anche ribadito che la Giunta sta lavorando per il principale vizio di forma che ha portato alla chiusura della Tre Monti.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *