Giornata della Memoria, tutte le iniziative

Giornata della Memoria, tutte le iniziative

Anche quest’anno sono tante le iniziative in occasione del 27 gennaio “Giorno della Memoria”, per ricordare la Shoah, proposte dall’Amministrazione comunale e da una ricca rete di scuole e associazioni.

“Una rete che propone attraverso incontri, mostre, attività didattiche, proiezioni e rappresentazioni teatrali importanti momenti di riflessione e chiavi di lettura su quel periodo storico. L’impegno comune è di tenere viva la memoria sulla storia dell’olocausto affinché quegli orrori non tornino – sottolinea Elisabetta Marchetti, assessore alla Cultura del Comune di Imola -. Il 2018 è anche l’anno in cui ricorre l’ottantesimo anno dalla promulgazione delle leggi razziali fasciste di Mussolini, che esclusero gli ebrei italiani dalla vita pubblica e che portò alla deportazione nei campi di sterminio. La risposta della maggior parte degli italiani alle leggi razziali fu l’indifferenza. Noi oggi, al contrario, dobbiamo impegnarci per evitare il ritorno a situazioni simili e capire cosa portò a questa vergogna e tragedia italiana”.

 

VENERDI’ 19 GENNAIO

| Biblioteca comunale (via Emilia 80)

Punti di Luce. Essere una donna nella Shoah

La mostra “Spots of light” dello Yad Vashem di Gerusalemme, grazie all’Assemblea legislativa

della Regione Emilia-Romagna, è ora disponibile in lingua italiana per svelare un aspetto meno

noto della Shoah, quello delle donne che la attraversarono. L’esposizione, accolta nella Scuola Secondaria “A. Costa” e poi prestata al Cidra, prosegue nella biblioteca comunale di Imola. Capitoli tematici spaziano dall’amore alla maternità, dal cibo all’arte, danno voce alle donne ebree, alle loro azioni e risposte alle sfide, al male e alle sofferenze della persecuzione nazista.

La mostra sarà visitabile da venerdì 19 gennaio a sabato 27 gennaio 2018 negli orari di apertura della Biblioteca comunale.

La biblioteca comunale di Imola ha preparato un percorso di lettura e visione con libri e film dedicati, visualizzabile sul sito internet della biblioteca all’indirizzo http://bim.comune.imola.bo.it/documenti/14242/81/8311

 

Ore 17,30 | Sala San Francesco, Biblioteca comunale (via Emilia 80)

Punti di Luce

Interventi della prof.ssa Rita Chiappini, European Department The international school for holocaust Studies – Vashem su Quale Memoria? Storie individuali nella marea della… Storia. “Un Tributo a tutte loro. A chi entrò nei lager e non ne uscì e a chi ne uscì irrimediabilmente colpita nello spirito e nel fisico” e della prof.ssa Maria Di Ciaula, docente di Lettere e Storia presso la scuola secondaria “A. Costa” Imola su Tra Storia e Memoria. “Didattica laboratoriale della Shoah”. “In un’ottica di Cittadinanza Attiva”.

Informazioni: Bim – Biblioteca comunale di Imola, Via Emilia 80, 0542 602657 – bim@comune.imola.bo.it

 

SABATO 20 GENNAIO

Ore 17.30 | Sala Conferenze C.I.D.R.A. (via F.lli Bandiera, 23)

Viaggio nella banalità del male – I campi nazisti di Mauthausen e Bolzano dalle voci dei deportati imolesi

L’ANED sezione di Imola e CIDRA organizzano la proiezione del documentario “Viaggio nella banalità del male – I campi nazisti di Mauthausen e Bolzano dalle voci dei deportati imolesi”, per la regia Marco Carroli, prodotto dall’Aned sezione di Imola.

Ad aprire l’incontro ci saranno i saluti della dott.ssa Elisabetta Marchetti, Assessore alla Cultura del Comune di Imola e di Roberta Dall’Osso, Presidente Aned Imola.

 

MARTEDÌ 23 GENNAIO

Ore 19.00 – 20.30 | Opera Studio (via Selice 40)

Laboratorio TRENI

Per adulti da 18 anni in su. Il treno come simbolo della deportazione ma non solo il treno anche come simbolo di un viaggio dentro cui ciascuno riponeva segreti paure ma anche speranze e sogni. Prenotazione obbligatoria via SMS o WhatsApp al numero 324 80 32 073

 

Ore 20,30 | Teatro Comunale “Stignani” (via Verdi 1)

Voci della Shoah

La Presidenza del Consiglio Comunale organizza un’iniziativa che vedrà in apertura gli interventi istituzionali di Paola Lanzon, Presidente Consiglio Comunale e di Roberto Visani, Vice sindaco di Imola. Seguirà la performance degli studenti del Liceo Scientifico ‘Luigi Valeriani’ dal titolo “Voci della Shoah”, per la regia di Dario Criserà.

In apertura la Banda Città di Imola – Formazione Juniores eseguirà l’Inno nazionale.

 

MERCOLEDÌ 24 GENNAIO

Ore 17.00 – 18.30 | Opera Studio (via Selice 40)

Laboratorio TRENI

Per bambini da 6 a 10 anni. Il treno come simbolo della deportazione ma non solo il treno anche come simbolo di un viaggio dentro cui ciascuno riponeva segreti paure ma anche speranze e sogni. Prenotazione obbligatoria via SMS o WhatsApp al numero 324 80 32 073

 

Ore 20.30 | Biblioteca comunale (via Emilia 80)

I neofascismi e la “Galassia Nera” italiana

Riflessioni sul neofascismo in Europa e in Italia e presentazione dello studio di Patria Indipendente con l’illustrazione della mappa interattiva sulla Galassia Nera. Intervengono: Paolo Berizzi, giornalista de La Repubblica XL, Federico Chiaricati, ANPI provinciale, Giulia Barelli, ANPI Imola. Modera il dibattito Lara Alpi, giornalista del SabatoSera.it

La conferenza è organizzata da ANPI, ANED e CIDRA in collaborazione con BIM, Imprese e professioni, Coop Bacchilega, Cooperativamente, Coop Alleanza 3.0, col patrocinio del Comune di Imola.

 

GIOVEDI’ 25 GENNAIO

Ore 9 | Cinema ‘donfiorentini’ (viale Marconi 31)

A German Life

Il cinema ‘donfiorentini’ in collaborazione con Agiscuola propone la proiezione mattutina per le scuole della zona di Imola del film “A German Life”. Intervista a Brunhilde Pomsel (1911), segretaria di Joseph Goebbels. Brunhilde Pomsel, 105 anni, è l’unica persona ancora in vita ad essere stata molto vicina ad uno dei peggiori criminali della storia. E’ stata la segretaria e stenografa del Ministro della Propaganda nazista Joseph Goebbels e la sua vita rispecchia le maggiori rotture storiche del XX secolo. Oggi molte persone credono che i pericoli del fascismo siano stati superati: Brunhilde Pomsel chiarisce che non è assolutamente così.

Prezzo di ingresso 4,50 euro (ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e studenti con handicap). Prenotazioni: agiscuola@cineweb-er.com

 

Ore 19.00 – 20.30 | Opera Studio (via Selice 40)

Laboratorio TRENI

Per adulti da 18 anni in su. Prenotazione obbligatoria via SMS o WhatsApp al numero 324 80 32 073

 

VENERDI’ 26 GENNAIO

Ore 8.20 e 10.45 | Sala “BCC Città e Cultura” (Via Emilia, 210/A)

La signora dello Zoo di Varsavia

Il Cinema Centrale di Imola organizza proiezioni cinematografiche per le scuole di Imola. Prezzo d’ingresso: 4,50 euro (ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e studenti con handicap).

Info: 0546 22367 Cinemaincentro.

 

Ore 9 | Cinema ‘donfiorentini’ (viale Marconi 31)

Il viaggio di Fanny

Il cinema ‘donfiorentini’ in collaborazione con Agiscuola propone la proiezione mattutina per le scuole della zona di Imola del film “Il viaggio di Fanny”. Basato su una storia vera, il film racconta la vicenda di Fanny, una ragazzina ebrea di 13 anni che nel 1943, durante l’occupazione della Francia da parte dei tedeschi, viene mandata insieme alle sorelline in una colonia in montagna. Lì conosce altri coetanei e con loro, quando i rastrellamenti nazisti si intensificano e inaspriscono, scappa nel tentativo di raggiungere il confine svizzero per salvarsi. Un viaggio emozionante sull’amicizia e la libertà raccontato attraverso gli occhi dei bambini che consentirà ai giovani spettatori di comprendere più a fondo il dramma della guerra e della persecuzione razziale. Prezzo di ingresso 4,50 euro (ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e studenti con handicap). Prenotazioni: agiscuola@cineweb-er.com;

 

Ore 10 | Teatro Comunale “Stignani” (via Verdi 1) – Riservato alle scuole

Ore 20.30 | Teatro Comunale “Stignani” (via Verdi 1) – Aperto al pubblico

La forza del coraggio

“La forza del coraggio”, immagini dalla mostra “Punti di luce. Essere una donna nella Shoah”, testi tratti  dal libro “Io non mi chiamo Miriam” di Majgull Axelsson. Da un’idea di Maria Di Ciaula in collaborazione con Liliana Genovese e con  Nuova scuola di musica Vassura Baroncini, IC 6 Andrea Costa, IC 2 Innocenzo da Imola e IC 7 Orsini. L’evento è rivolto agli studenti e alle studentesse delle terze classi delle scuole secondarie di primo grado imolesi.

 

Ore 17.00 – 18.30 | Opera Studio (via Selice 40)

Laboratorio TRENI

Per bambini da 6 a 10 anni. Prenotazione obbligatoria via SMS o WhatsApp al numero 324 80 32 073.

 

SABATO 27 GENNAIO

Ore 8.20 e 10.45 | Sala “BCC Città e Cultura” (Via Emilia, 210/A)

Un sacchetto di biglie

Il Cinema Centrale di Imola organizza proiezioni cinematografiche per le scuole di Imola. Prezzo d’ingresso: 4,50 euro (ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e studenti con handicap). Info: 0546 22367 Cinemaincentro.

 

 

Ore 9 | Cinema ‘donfiorentini’ (viale Marconi 31)

Il viaggio di Fanny

Prezzo di ingresso 4,50 euro (ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e studenti con handicap). Prenotazioni: agiscuola@cineweb-er.com

 

Ore 10.30 | Vicolo Giudei

Deposizione di una corona alla lapide

in ricordo delle persecuzioni razziali

Saranno presenti autorità civili, militari e religiose della città e rappresentanti delle Forze del’Ordine e delle Associazioni d’Arma e Partigiane.

 

Ore 12.00 | Vicolo Giudei

Momento di preghiera

L’Azione Cattolica della Diocesi di Imola organizza un momento di preghiera di fronte alla lapide posizionata in Vicolo Giudei, aperto a tutta la comunità imolese. Informazioni: www.acimola.itwww.facebook.com/acimola

 

Ore 10 | Teatro Lolli (via Caterina Sforza 3) –  Riservato alle scuole

Ore 21 | Teatro Lolli (via Caterina Sforza 3) – Aperto al pubblico

 “Là cammina un uomo vivo”

Spettacolo  “Là cammina un uomo vivo” tratto da: Himmelweg (La via del cielo) di Juan Mayorga. T.I.L.T. racconta la storia del campo di concentramento di Theresienstadt che fu presentato dalla propaganda nazista come esemplare insediamento ebraico.

A cura di Cristina Gallingani e Luigi Tranchini. Con Rosa Alfieri,  Letizia Bassi, Elisa Campolucci, Corrado Dal Pozzo, Primo Fabbioni, Cristina Gallingani, Valda Garuti, Daniela Gentilini, Stefania Marinaccio, Beatrice Paoletti, Orfeo Raspanti, Luigi Tranchini. Tecnica Luca Tanieli.

 

Ore 16.30 | Opera Studio (via Selice 40)

Esito del laboratorio attraverso una breve performance unica dove lavoreranno insieme adulti e bambini.

 

Ore 17.30 | Opera Studio (via Selice 40)

“Sono perseguitata dagli esseri umani”

Spettacolo teatrale a cura della compagnia Alice gira in città

 

DOMENICA 28 GENNAIO

Ore 16.30 | Opera Studio (via Selice 40)

“L’alternarsi delle stagioni”

racconto teatrale dal punto di vista di un albero che da fuori vedeva la casa dove si nascose Anna Frank. Per bambini dai 6 anni. Merenda per tutti.

 

Ore 18 | Opera Studio (via Selice 40)

“Il cappotto magico”

Spettacolo  di teatro e burattini per ragazzi dai 4 anni. Merenda per tutti i bambini e aperitivo per i genitori. Prenotazione consigliata. Posti limitati. SMS o WhatsApp al numero 324 80 32 073. Nel caso ci fossero molte prenotazioni è prevista una replica in data e ora da definirsi.

 

Ore 18.30 | Auditorium Nuova scuola di musica Vassura Baroncini (via F.lli Bandiera 19)

Halakhah

Halakhah, viaggio nella cultura sefardita, con Veronica Faranararo voce e Alejandra Martinez voce e percussioni.

 

Ore 21 | Teatro Lolli (via Caterina Sforza 3)

 “Là cammina un uomo vivo”

Spettacolo aperto al pubblico.

 

LUNEDI’ 29 GENNAIO

Ore 8.20 e 10.45 | Sala “BCC Città e Cultura” (Via Emilia, 210/A)

La signora dello Zoo di Varsavia

Prezzo d’ingresso: 4,50 euro (ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e studenti con handicap). Info: 0546 22367 Cinemaincentro.

 

 

MARTEDI’ 30 GENNAIO

Ore 8.20 e 10.45 | Sala “BCC Città e Cultura” (Via Emilia, 210/A)

Un sacchetto di biglie

Prezzo d’ingresso: 4,50 euro (ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori e studenti con handicap). Info: 0546 22367 Cinemaincentro.

 

 

GIOVEDÌ 1 FEBBRAIO

Ore 10.30 | Sala “BCC Città e Cultura” (Via Emilia, 210/A)

Conferenza

L’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati) sezione di Imola organizza un incontro che sarà aperto dai saluti di Roberta Dall’Osso, Presidente Aned Imola. Interverrà il prof. Brunello Mantelli, Università della Calabria sul tema La deportazione politica dall’Italia 1943-1945

ed a seguire la prof.ssa Giovanna D’Amico, Università di Messina sul tema Riparare i torti: le politiche di reintegrazione dei perseguitati nell’Italia postfascista 1944-1954.

 

Ore 17.30 | Sala Conferenze C.I.D.R.A. (via F.lli Bandiera, 23)

Conferenza

L’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti) sezione di Imola organizza un incontro che sarà aperto dai saluti di Roberta Dall’Osso, Presidente Aned Imola. Interverrà il prof. Brunello Mantelli, Università della Calabria sul tema “La galassia concentrazionaria nazionalsocialista 1933-1945 ed il caso italiano” ed a seguire la prof.ssa Giovanna D’Amico, Università di Messina sul tema “Reintegrare i perseguitati dai fascismi: un problema europeo 1945-2017”.

 

DOMENICA 4 FEBBRAIO

Ore 10.30 | Sala delle Stagioni (via Emilia 25.
La Brigata Ebraica 1944-1946

Incontro con gli autori del libro “La Brigata Ebraica 1944-1946” “(Bacchilega editore), Luciano Caro, Rabbino Capo di Ferrara, della Romagna e della Repubblica di San Marino e Romano Rossi Presidente dell’Associazione Nazionale Reduci della Friuli e tra i fondatori dell’Associazione Amici della Brigata Ebraica.

La seconda edizione del libro è stata notevolmente ampliata e, oltre a trattare della creazione della Brigata Ebraica, del suo ciclo operativo nella primavera del 1945, prende in esame anche gli aspetti meno noti, relativi al periodo successivo alla fine del conflitto, che portarono alla nascita dello Stato di Israele in Palestina. In particolare viene analizzato il ruolo, svolto apertamente o in modo coperto, che la Brigata ebbe nel sostegno agli ebrei d’Europa, agli scampati all’Olocausto e all’emigrazione verso la Palestina.

Incontro a cura di Cooperattivamente, Coop. Bacchilega e Comitato di Zona soci Coop Alleanza 3.0.
Viaggio nei luoghi della Memoria

Anche nel 2018 la Presidenza del Consiglio Comunale organizzerà e finanzierà, insieme all’Anpi Imola un Viaggio della Memoria, in collaborazione con ANED, che si terrà nella prima metà di maggio al campo di sterminio di Mauthausen – Gusen, rivolto a studenti/studentesse delle classi quarte e quinte delle scuole superiori imolesi.

 

CASA PIANI

22-24 E 29 GENNAIO

Casa Piani

La valigia di Hana

La storia di Hana Brady raccontata dalla giornalista Karen Levine:  “Nel marzo del 2000 una vecchia valigia arriva nel piccolo Museo dell’Olocausto di Tokyo, in Giappone. Sopra qualcuno ha scritto con della vernice bianca: Hana Brady, 16 maggio 1931, orfana. Chi era Hana? E che cosa le è successo? Fumiko Ishioka, la curatrice del museo, parte per l’Europa, destinazione Praga, sulle tracce di una bambina di tanti anni fa, che possedeva una valigia e che è finita ad Auschwitz…”

Lettura a cura delle bibliotecarie per la scuola primaria e secondaria di primo grado, disponibile su prenotazione anche nella biblioteca di Sesto Imolese.

 

GIOVEDÌ 25 GENNAIO, ORE 10.00, CASA PIANI

Il gioco di Arpad

La storia di Arpad Weisz, ebreo ungherese, calciatore e allenatore tra i più grandi e innovativi del suo tempo, passa dal campo di calcio a quello di concentramento. Come allenatore porta allo scudetto l’Inter nel 1930 e due volte il Bologna nel 1936 e nel 1937. Lasciata l’Italia a causa delle leggi razziali, si rifugia in Olanda dove viene catturato e deportato con tutta la famiglia. Muore ad Auschwitz il 31 gennaio 1944. Storia a lungo rimasta nell’oblio, tornata alla luce grazie al libro di Matteo Marani Dallo Scudetto ad Auschwitz. Vita e morte di Arpad Weisz, allenatore ebreo. Incontro con il Club Cosmopolita Arpad Weisz – Il gioco di Arpad, rivolto alla scuola secondaria di primo grado.

MERCOLEDÌ 31 GENNAIO

Biblioteca di Ponticelli, ore 8.30

Biblioteca di Sasso Morelli, ore 10.30

Biblioteca di sesto Imolese, ore 14.00

Storie per ricordare e resistere

Storie di vita quotidiana di bambini, ragazzi, famiglie, che si intrecciano con gli eventi drammatici della Grande Storia, la persecuzione degli ebrei, la deportazione, la guerra. Storie che  inducono a riflettere sui legami tra il passato e il presente e rendono più consapevoli nelle scelte di ogni giorno. Letture a cura di Alessia Canducci per la scuola primaria.

 

Le bibliografie sull’argomento sono consultabili nel sito di Casa Piani

www.casapiani.comune.imola.bo.it

……………………………..

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>