Paola Lanzon candidata con Liberi e Uguali: “sento che questa è la mia strada”

Paola Lanzon candidata con Liberi e Uguali: “sento che questa è la mia strada”

IMOLA – Fresca di rottura con il Partito democratico (nel penultimo consiglio comunale ha annunciato l’adesione a Liberi e uguali), Paola Lanzon, ex presidente del consiglio comunale di Imola, lancia la sfida elettorale presentandosi come candidata alla Camera nel collegio uninominale di Imola.

“Per me è un onore e una responsabilità – ha esordito in conferenza stampa -. LeU è un progetto politico che mi convince molto, sento che la mia strada è questa”.

Paola Lanzon non ha risparmiato critiche severe al Partito democratico nel quale ha militato dalla sua nascita fino a qualche settimana fa. “In realtà la mia ultima tessera risale al 2016 – precisa -. Fino alla fine ho sperato che qualcosa potesse cambiare e così non è stato. Io sono stata coerente, mi sono candidata a Imola, nel 2013, in un partito guidato da Bersani. Io non mi sono spostata, lo ha fatto qualcun altro”.

“Negli ultimi due anni – prosegue – ho vissuto un grande disagio politico, preoccupandomi per le sorti della sinistra. Oggi LeU mi dà la possibilità di andare a votare perché, altrimenti, per la prima volta, non avrei saputo cosa scegliere. Sentire oggi giudizi sprezzanti nei confronti di Errani e Bersani, da parte di chi li idolatrava, fa male. Capisco la gente che non vuole più andare a votare”.

“A queste persone – conclude – chiedo un sussulto di energia e di coraggio. Noi parteciperemo alla competizione elettorale dando il massimo. E vogliamo partire dal lavoro, il lavoro vero, dignitoso”. E l’ultima stoccata al Pd: “inutile affermare di aver creato un milione di posti di lavoro se oltre il 90% è lavoro precario. Qualcuno dovrebbe interrogarsi su cosa si è sbagliato e sul come e cosa cambiare”.

Per il collegio uninominale Imola-Ferrara, al Senato, correrà Eulalia Grillo, bolognese, insegnante e sindacalista.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>