Circondario, il M5stelle fa già dietrofront: “è un ente con aspetti positivi”

Circondario, il M5stelle fa già dietrofront: “è un ente con aspetti positivi”

IMOLA – Sono molti i temi di cui la nuova amministrazione grillina sarà chiamata ad occuparsi già dalle prossime settimane e sui quali, già ieri, durante la presentazione della giunta, è stata incalzata dai giornalisti. Tra questi, sottolinea Sangiorgi commentando la decisione di tenersi l’assessorato all’Ambiente, c’è “la questione della discarica Tre Monti, che va approfondita al meglio anche per procedere ad un’eventuale bonifica”.

Altra situazione spinosa è quella del Circondario imolese, che la Lega ha già chiesto di smantellare. Sul punto, chiosa il sindaco, “non vogliamo fare scelte avventate, perché è un ente con aspetti positivi e negativi: se lavora in sinergia con i Comuni può portare a casa risultati importanti, ma per altri aspetti, ad esempio la ragioneria, è sottodimensionato, e quindi bisognerà valutare se è il caso di proseguire in gestione associata”. Per quanto riguarda i rapporti con la Città metropolitana, Sangiorgi fa sapere che domani vedrà, in occasione di una riunione sul Pums (Piano urbano della mobilita’ sostenibile, che il primo cittadino ‘promuove’ affermando che “mi sembra che contenga linee programmatiche condivisibili”), il sindaco Virginio Merola, aggiungendo che “sarà l’occasione per capire se potranno esserci delle convergenze”.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *