Tutto pronto per la ricollocazione della Croce sul Monte Penzola

Tutto pronto per la ricollocazione della Croce sul Monte Penzola

BORGO TOSSIGNANO – Tutto è pronto per ricollocare la Croce sulla cima di Monte Penzola.

La CEER Attrezzature Edili di Imola ha messo a disposizione di Enduro Motor Valley la propria officina ed il materiale che ha preso forma grazie all’esperienza nel campo delle gru di Stefano “il Gladiatore” Manara  che ha forgiato un basamento a baionetta ora collocato all’interno del moncone spezzato della croce. Su questo basamento, è imperniata una manica dentro la quale è stata inserita la Croce originale alta 5 metri del peso di 180 chili, la quale, in questo modo, non sarà a contatto con la roccia gessosa i cui sali idrosolubili l’hanno corrosa con il passare degli anni.

“Abbiamo già fatto un test –spiega Corrado Collina veterano di Enduro Motor Valley – per vedere che la Croce stesse in bolla ed i risultato è stato ottimo nonostante il temporale  che ci ha sorpresi proprio nel momento in cui la Croce è stata issata in verticale.”

Per la verniciatura della Croce e del basamento sta lavorando Lanfranco Liverani che sottolinea: “E’ interessante notare come questo nostro intervento abbia catalizzato l’interesse e l’impegno di tante persone, magari anche senza una specifica motivazione religiosa, mi sembra una grande risposta a qualsiasi fanatismo o integralismo violento.” Infatti per i lavori prettamente manuali si sono dati da fare in tanti a partire dalla famiglia Manara che, con genitori, figli, figlie, fidanzati ed amici si sono avvicendati numerosi sulla vetta di Monte Penzola.

Dalla primavera scorsa partecipa con piacere alle iniziative di Enduro Motor Valley anche Giorgio Bambini, psichiatra imolese, iscritto al C.A.I. che afferma: “Non sono un endurista, ma trovo rispecchiati in Enduro Motor Valley i valori che amo di più: l’amore per la natura e la cura per la propria storia e le proprie tradizioni. L’entusiasmo e lo sforzo con il quale si sono attivati sulla vicenda della Croce ne sono una perfetta dimostrazione.”

A questo punto tutto è pronto per la cerimonia ufficiale di innalzamento della Croce che avverrà sabato 8 settembre alle ore 16, con la benedizione dei Parroci di Borgo Tossignano e Fontanelice alla presenza dei Sindaci della Vallata.  Enrico Quadalti con la sua tromba accompagnerà i momenti più toccanti della cerimonia. Seguiranno un brindisi ed una merenda ai bordi del laghetto di Budriolo, location di bellezza unica messa a disposizione dalla famiglia Ariati.

Per l’8 settembre saranno terminate anche le ricerche storiche sulla Croce curate da Matteo e Venerio Montevecchi.

Monte Penzola si raggiunge sia da Fontanelice passando dalla chiesa di Prato, sia da Borgo Tossignano salendo dal ponte del Gatto Nero, per raggiungere la cima di Monte Penzola occorrono scarpe adeguate ed un po’ di attenzione nel procedere, oppure ci si potrà godere il momento dell’innalzamento della Croce comodamente dalla Strada Montanara, fra la frazione di San Giovanni e Fontanelice, con una bella vista panoramica sulla Vena del Gesso.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *