Dozza, grande successo per Fantastika

Dozza, grande successo per Fantastika

DOZZA – Si è svolta nel weekend scorso, a Dozza, la quarta biennale dell’arte fantasy “Fantastika”. La manifestazione, organizzata ad anni alterni con la manifesta de “Il Muro Dipinto”, ha, per la prima volta, invaso l’intero borgo dozzese, con un coinvolgimento attivo dello stesso.
Si tratta di una vera e propria consacrazione per questo evento anche grazie all’inaugurazione del Centro Studi Tolkieniani,  unico nel genere in Europa, resterà attrattiva permanente nel borgo, rendendo Dozza capitale dell’arte fantasy.

“L’Amministrazione comunale esprime grandissima soddisfazione per la riuscita della manifestazione – commenta il Sindaco Luca Albertazzi.  Siamo grati a  tutti coloro che hanno dato il proprio contributo e ad essi vogliamo esprimere le nostre congratulazioni: la Fondazione Dozza Città d’Arte, l’Associazione Italiana Studi Tolkieniani, le circa 20 associazioni culturali coinvolte, i venditori ambulanti, gli ospiti, gli artisti giunti da tutta Italia, gli Alpini di Dozza, i volontari dell’ANC Mordano, le forze dell’ordine, i volontari dell’albo comunale, i circa 200 membri dello staff, il comitato organizzativo, le arzdore di Dozza, il Lem Superstore, l’Alimentari La Rocca, i dipendenti Comunali e i Consiglieri Comunali, la Bottega del Buon Umore (nuovo gestore del Teatro Comunale). Tutti questi attori hanno prodotto un lavoro sinergico unico, dai risultati notevoli”.
“Siamo orgogliosi – prosegue il Sindaco –  di essere riusciti ad ospitare ottimamente, senza alcun disguido, diverse migliaia di persone che hanno invaso il nostro bellissimo borgon generando anche benefici economici per le attività del territorio, anche oltre i confini comunali. Tutto questo conferma che Dozza sta riconquistando, dopo tanti anni, un ruolo nazionale in termini di attrattività. Per questo vogliamo ringraziare tutti i cittadini che sono protagonisti e beneficiari di questi successi”.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *