Il gattile di Imola ‘scoppia’: a quando il nuovo bando?

Il gattile di Imola ‘scoppia’: a quando il nuovo bando?

IMOLA – “Il Gattile comunale di Imola soffre ancora, in attesa di vedersi allungare una mano di aiuto dall’amministrazione comunale che, ad oggi, non hai mai mostrato il benché minimo interesse al riguardo.

Forse che l’amministrazione stia ancora aspettando la revisione del regolamento comunale che, tuttora, contiene ancora punti superati dal tempo (il regolamento comunale in vigore è del 2007)? Andiamo al nocciolo della questione che potrebbe, sulle prime, sembrare di lana caprina: in ballo c’è infatti il vecchio bando comunale che prevede un numero di gatti molto inferiore rispetto a quello dei quadrupedi oggi ospitati nella struttura. Ma non solo: mancano ancora la fornitura di chip per il riconoscimento, i rimborsi delle cure mediche e per le spese veterinarie a 360 gradi”. Ad andare all’attacco è il segretario della Lega Imola Marco Casalini.

“Occorre ricordare, infatti, come il servizio veterinario in convenzione con il Circondario, chiuda spesso la porta ai gattini in difficoltà e i gestori del Gattile sono costretti ad autofinanziare le cure che spetterebbero al Comune – prosegue -. Per questo, visto che il tempo passa, il bando è in scadenza, i gatti sono sempre più numerosi, le persone che gestiscono il Gattile sono sempre più massacrate da lavoro, spese, impegni e tutto ciò che gira attorno alla gestione di oltre 200 gatti interni al Gattile (cui si aggiungono i più di 600 sparsi per le colonie feline del comune di Imola), ho chiesto ai consiglieri comunali della Lega di interrogare Sindaco e Giunta sullo stato in cui ci si trova”.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *