Imola. Marco Panieri sarà il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra

Imola. Marco Panieri sarà il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra

E’ ufficiale: Marco Panieri sarà il candidato sindaco per la coalizione del centrosinistra alle prossime amministrative del 20 settembre. La decisione è stata assunta ieri sera al termine del tavolo di coalizione. Nella nota congiunta sottoscritta da Pd, E-R Coraggiosa, Futuro in Comune/Europa Verde, Onda d., Imola più e comunisti imolesi si afferma che Marco Panieri è stato individuato quale “figura capace di promuovere il cambiamento, dando risposte concrete ai bisogni della città”.
“Da oggi si lavorerà senza sosta con tutti. Il contributo di tutti gli alleati sarà fondamentale per arricchire un programma concreto e aperto che metta al centro priorità quali la tutela della salute, la sanità, la scuola, il lavoro, le imprese, lo sviluppo economico, i giovani, il welfare e l’ambiente. Vogliamo essere al fianco del territorio imolese, valorizzare l’imprescindibile ascolto dei cittadini per guidare una città, perché anch’essi devono sentirsi parte di questa importante sfida che ci attende”.
“Dobbiamo quindi mettere al centro i nuovi bisogni che si sono creati dopo la crisi sanitaria – prosegue la nota -. Saremo uniti e pronti ad assumerci la responsabilità di guidare la città nei prossimi anni per garantire la crescita a tutto il territorio e per far sì che Imola torni competitiva e con un ruolo centrale in Emilia-Romagna. Riteniamo la nostra una squadra forte e autorevole, capace di intercettare i nuovi bisogni, una squadra ampia, plurale e aperta a chi, riconoscendosi nei valori del centrosinistra, voglia dare il proprio contributo per disegnare il progetto “Imola 2030”.

All’appello, ormai, mancano solo il M5stelle e il centrodestra, salvo liste civiche dell’ultima ora che potrebbero presentarsi. Il che non è nemmeno improbabile dato che il decreto sulle consultazioni elettorali ha ridotto a un terzo le firme utili per la presentazione di una lista. A Imola, in particolare, saranno sufficienti una settantina di firme per presentare una lista dai 16 ai 24 candidati.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *