Liquami nel Rio di Gaggio? Trote morte, allertata la Provinciale

Liquami nel Rio di Gaggio? Trote morte, allertata la Provinciale

FONTANELICE – Liquami sversati nel Rio di Gaggio? E’ il sospetto dei volontari di Enduro Motor Valley che si sono ritrovati davanti uno spettacolo davvero triste. “Eravamo in zona per controllare gli abbeveratoi che abbiamo predisposto per gli animali selvatici – spiega Alessandro Magnani di Enduro Motor Valley – e, per capire se nella parte terminale del rio ci fosse ancora acqua, ci siamo spinti sotto la “Casa del Rio” dove si trova una piccola cascata. Ci siamo trovati di fronte ad uno spettacolo raccapricciante, con le trote fario, che vengono regolarmente ripopolate, tutte morte.”   Annualmente, infatti, vengono immessi nel Rio di Gaggio, dai volontari della Regione, circa  duemila esemplari di trote autoctone che poi scendono, man mano che crescono, nel Santerno. Per i provvedimenti del caso sono stati allertati sia la Polizia Provinciale che l’ARPA Emilia Romagna i cui uomini sono subito intervenuti per prelevare campioni d’acqua e svolgere le indagini per individuare la causa della moria di pesci.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>