l’Azienda Usl di Imola senza ascolto e senza autonomia

l’Azienda Usl di Imola senza ascolto e senza autonomia

Pubblichiamo integralmente la denuncia del sindacato Cisl

Dopo la triste vicenda del Laboratorio metropolitano l’azienda Usl di imola continua a non consultare lavoratori e cittadini ed a cedere pezzi a Bologna:

 

  1. L’azienda appalterà il barellamento (trasporto pazienti) ( al momento tutto personale interno afferente alla Centrale Operativa) ed è già pronto un progetto insieme a Bologna che la Direzione infermieristica non ha ancora presentato alle OOSS; tutto ciò comporterà maggiori costi e nessun risparmio. In passato l’azienda aveva motivato le riorganizzazioni sul barellamento proprio asserendo che un eventuale appalto sarebbe costato di più.

 

  1. Viene emesso un bando di assegnazione per una indennità economica di posizione organizzativa ricoprendo un posto che doveva essere soppresso dopo che l’operatore che lo aveva ricoperto è diventato dirigente da oltre due anni, l’indennità economica sottrae risorse a tutti gli altri lavoratori.

 

  1. Nei prossimi giorni verrà presentato (solo tra azienda e lavoratori senza dire nulla al sindacato) il progetto di integrazione dei servizi amministrativi con Bologna praticamente imposto da Bologna: Sappiamo comunque che dei 24 operatori interessati 11 rimarranno ad Imola di cui 3 alle dipendenze di Bologna e gli altri andranno a Bologna anche fisicamente (tra cui assunzioni e concorsi). IL TUTTO VERRÀ PRESENTATO A FATTI DECISI NON PRIMA DI AUTUNNO.

 

BYE BYE POSTI DI LAVORO BYE BYE AZIENDA USL DI IMOLA

 

Il Segretario

Alessandro Lugli

Leggi anche

No posts were found for display

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>