L’amministrazione non pulisce, ci pensa Insieme Si Vince e i residenti

L’amministrazione non pulisce, ci pensa Insieme Si Vince e i residenti

IMOLA – Il movimento di Insieme Si Vince oggi si è messo all’opera per ripulire l’arco di via Giovanni da Imola, la strada e le mura di via IX febbraio. Un gesto importante per puntare i riflettori, ancora una volta, sulla situazione di degrado più volte denunciata dai residenti e mai risolta dall’amministrazione comunale.

“Da parte di chi governa immobilismo totale – spiega il capogruppo Nicolas Vacchi -. E si è arrivati ad un grado di intollerabilità talmente elevato che i residenti,  esasperati , si impegnano a pulire, sostituendosi all’ente che dovrebbe erogare il servizio di pulizia, mantenendo il decoro urbano”.

arco imola“Immondizia abbandonata, l’arco chiuso di via G. Da Imola trasformato in una protetta e ambita latrina, la Piastrella storica che indicava la via totalmente sfregiata con una spranga: quelle strade nel cuore della città risultano invivibili, arredate di liquami, escrementi di cani ma -cosa più scandalosa- di persone che vivendo in sovraffollamento in un appartamento li vicino con un solo bagno, hanno ben pensato di allargarsi in strada”, prosegue Vacchi.

IMG_9083“Ho deciso di prendere parte a questa azione di pulizia – prosegue il consigliere – non tanto per chissà quale spettacolarizzazione, né tanto meno perché sia influente che io od altri ci mettessimo a pulire la strada, ma per puro principio: perché non è possibile lasciare totalmente incurato un ambiente storico della città, specialmente in zone limitrofe a grandi monumenti o luoghi di culto come la Cattedrale e il centro. Ferma resta la mia mozione, che l’amministrazione deve tenere in considerazione al prossimo consiglio comunale, nella quale chiedo che l’amministrazione e le società deputate intervengano in maniera efficiente. So di per certo che i contenuti di quanto presentato sono contenuti di buon senso, ed al di là di ogni colore politico”.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>