Ancora degrado al cimitero del Piratello

Ancora degrado al cimitero del Piratello

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento Insieme Si Vince

Il giorno del 2 novembre è dedicato alla commemorazione dei cari defunti ma a Imola il Cimitero Monumentale della Città, il Piratello, vicino all’omonimo Santuario, è in condizioni vergognose e disonoranti per i morti, verso i quali sembra non esserci più rispetto.

 

TEMPI BIBLICI DEL CANTIERE – La situazione del Campo Vecchio e della zona monumentale storica sono nell’immobilismo più totale: siamo davanti ad un cantiere i cui lavori procedono lentissimi e non finiranno fino a marzo 2017, essendo partiti nell’estate di due anni prima. BeniComuni, ente appaltante, ha infatti messo in essere i lavori di restauro e consolidamento strutturale del cimitero monumentale, stanziando un importo complessivo di oltre 1,7 milioni, per un’opera complessiva che deve durare praticamente per un biennio fino all’11 marzo 2017.

 

foto-piratello-dettagli-2LA SITUAZIONE AL CAMPO MONUMENTALE – Lasciata da parte la zona nuova (guardando in fronte l’intero campo santo, si tratta dell’area di sinistra) che sembra non richiedere particolari interventi, sono invece troppi i problemi che riscontriamo nella zona Campo Vecchio e nell’area sotto terra. La  prima questione ce la si pone guardando all’area monumentale all’aperto: praticamente per due anni (luglio 2015-marzo 2017), per colpa di uno scarso mantenimento strutturale, nessuno potrà accedere alle tombe dei defunti, sono presenti pannelli di compensato, transenne, reti e teloni che vietano l’accesso a centinaia e centinaia di tombe; inoltre le mura e le colonne sono incrostate e non sono ancora state riqualificate,

 

IL DEGRADO AL PIANO SOTTERRATO – Se poi si accede alle zone del piano sotterrato, in particolare presso gli scomparti T ed S, lo scenario vede un soffitto fatiscente, le cui crepe vengono piantonate da assi di compensato posti su pali di metallo non fissati a terra ma solamente poggiati, la cui sicurezza è più che discutibile, specie dopo gli ultimi avvenimenti sismici che sono stati percepiti anche ad Imola; l’umidità erode colonne e pilastri, in alcuni casi intaccando le lapidi, che sembrano perdere la loro dignità, le scale versano in situazioni di sporcizia e le mura risultano pregne di infiltrazioni sotterranee, le vie fognarie e i tombini sotto terra sono alloggio per scarafaggi e blatte d’estate, mentre in stagione piovosa l’invasione degli insetti lascia spazio all’allagamento, infatti si creano pozze d’acqua che prendono interi corridoi.

foto-piratello-dettagli-8PETIZIONE E RACCOLTA FIRME – A questo punto, sentita l’esigenza dei cittadini che ho incontrato assieme ad altri membri del nostro gruppo politico, abbiamo deciso di istituire una petizione, avvalorata da una raccolta firme che svolgeremo i prossimi sabati mattina in centro città, la cui referente sarà Barbara Bellina, giovane di 26 anni che si è fatta portavoce di molti cittadini stanchi di ritrovare i propri cari defunti in queste situazioni di degrado e squallore.

Con tale raccolta firme, chiediamo al Sindaco Manca e all’assessora Guglielmi ai servizi mortuari di destinare per il prossimo triennio una implementazione di fondi a bilancio comunale per ristabilire l’ordine, la sicurezza ed il decoro al cimitero del Piratello.

 GUARDA ANCHE IL VIDEO DENUNCIA DEL 2013

 

ACCESSO AGLI ATTI E INTERPELLANZA – Parallelamente nel mio ruolo di consigliere comunale, preparo sin da ora una Richiesta di Accesso agli Atti, che posso e voglio ottenere, circa la situazione del cantiere di cui è appaltante BeniComuni; presenterò altresì una interpellanza alla Giunta al fine di comprendere se il progetto di restauro e consolidamento strutturale interessi solamente la parte del Campo Vecchio (quindi la zona Monumentale a cielo aperto) oppure riguarderà anche la zona ben più degradata e squallida dei settori sotterranei.

 

L’Amministrazione provveda quanto prima ad ascoltare le richieste di questo gruppo di cittadini: perché  chi non rispetta i morti, non rispetterà niente e nessuno, nemmeno i vivi.

 

 

 

CONSIGLIERE NICOLAS VACCHI

Presidente Gruppo Consiliare “Insieme Si Vince”

BARBARA BELLINA

Referente Petizione “Riqualificazione del Cimitero Piratello”

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>