Imola, taglio del nastro per la palestra Marconi

Imola, taglio del nastro per la palestra Marconi

IMOLA – E’ stata inaugurata ufficialmente questa mattina la palestra Marconi (via Cenni, 6), alla presenza del sindaco Daniele Manca e degli assessori Roberto Visani, Davide Tronconi e Giuseppina Brienza e della dirigente scolastica Ernestina Spiotta. Più che un’inaugurazione è stata una vera festa per i circa 220 alunni e alunne della scuola primaria Marconi, che hanno dato un saggio della propria bravura in campo musicale eseguendo tre canzoni, a partire dall’inno di Mameli, sotto la direzione della prof.ssa Paola Tarabusi e del prof. Mattia Guerra. Proprio quest’ultimo dall’anno scolastico appena concluso è presente nella scuola come insegnante di educazione musicale.

A rendere ancora più sportiva e divertente l’atmosfera sono stati i giocatori dell’Andrea Costa Basket Jacopo Preti e Francesco Amoni che si sono esibiti insieme agli studenti in una serie di tiri. Con loro anche l’amministratore unico Gian Piero Domenicali ed il team manager Tommaso Bergamini.

La struttura, al servizio della scuola primaria Marconi, oltre che utilizzata da diverse società sportive, in realtà è in funzione dal settembre del 2015. I lavori sono stati realizzati a tempo di record per la nuova palestra Marconi, demolita e ricostruita tra l’agosto del 2014 e la primavera del 2015. Il costo del’intervento, a carico del Comune, è stato di 600mila euro.

Scuola_Marconi_IsolaPress (6)“Questa palestra rappresenta una promessa mantenuta da parte del Comune e dimostra l’attenzione dell’Amministrazione nei riguardi della nostra scuola – ha detto la dirigente scolastica Ernestina Spiotta –. La struttura dà bellezza a tutto il plesso scolastico e rappresenta anche un luogo di socialità ben oltre la scuola stessa”.

Da parte sua il sindaco Daniele Manca ha affermato: “oggi è un bel giorno per tutti noi e ci sono diversi motivi per essere felici”. “In primo luogo perché aver visto la presenza di un insegnante di musica nella scuola e il bel lavoro che ha saputo fare è un segnale per guardare con ottimismo al futuro. Vedo la scuola crescere e migliorare grazie alla recente riforma del mondo della scuola” ha continuato il sindaco Manca, aggiungendo “in secondo luogo abbiamo mantenuto gli impegni che ci eravamo assunti con gli alunni, le loro famiglie e il corpo docente. Questo significa ridurre la distanza fra istituzioni e cittadini, in nome di una collaborazione stretta e proficua fra scuola e territorio”. Il sindaco ha poi sottolineato “questa palestra costituisce una struttura innovativa, realizzata nei tempi previsti e con soluzioni tecnologiche innovative, grazie all’impegno di BeniComuni che l’ha progettata e delle imprese che l’hanno realizzata, che fanno dell’innovazione il loro impegno quotidiano. Infine, voglio evidenziare il ruolo dello sport come elemento di socializzazione e ringraziare l’Andrea Costa che è qui con noi questa mattina per festeggiare insieme ai giovani alunni la loro nuova palestra”.

 

Descrizione dell’intervento – Il progetto ha previsto un edificio di classe A, con bassi consumi e una struttura in legno. Nell’esecuzione (la gara è stata vinta da un raggruppamento temporaneo formato da Imola Legno ed Elettra Impianti di Ravenna) tale progetto è stato sostanzialmente rispettato con qualche miglioria.

Il piano utilizzato per il gioco è di 220 metri quadri (quello della vecchia palestra era di 98, il preliminare ne prevedeva 162), l’altezza minima è di 6 metri. Inoltre, è stato  ampliato il deposito per le attrezzature sportive e sono stati inoltre realizzati due spogliatoi con bagni e docce e un terzo spogliatoio con bagno per disabili.

 

Progetto ed esecuzione- La realizzazione del nuovo edificio è stata seguita da BeniComuni. Il Progetto preliminare è stato redatto dall’arch. Alessandro Contavalli (BeniComuni Srl), mentre la progettazione definitiva ed esecutiva ha visto impegnati per la parte architettonica: arch. Raffaella Manaresi, per quella strutturale: ing. Marco Soglia; per gli impianti elettirici: p.i. Umberto Branchini e per gli impianti meccanici: ing. Roberto Ricci. La direzione lavori generale e strutturale è stata affidata all’ing. Donata Mestri (BeniComuni Srl)

Leggi anche

No posts were found for display

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>