Grande successo per la selezione regionale di Miss Italia a Imola

Grande successo per la selezione regionale di Miss Italia a Imola

IMOLA, si è concluso domenica sera in piazza Matteotti di fronte a duemila persone il lungo tour di Miss Italia, iniziato l’11 di marzo dopo 47 tappe di cui 37 selezioni e 10 finali regionali, organizzato da Marco Pellegrini dell’associazione Gym Events esclusivista del concorso miss Italia per l’Emilia Romagna.

L’evento di miss Emilia, promosso dal Circolo Sersanti con la collaborazione della Pro loco di Imola ed il patrocinio del Comune di Imola, ha riscosso un grande successo, le candidate sono arrivate in piazza nel pomeriggio e dopo le prove sul palco con il coreografo Giuseppe de Medici, hanno preso parte ad un cocktail di benvenuto presso l’Emporio Cafè, seguito dall’apericena presso l’opera Dulcis, in piazza Matteotti. Dalle 19 sono state affidate alle parrucchiere del salone Gloria e Mara, e Isabella by Flair per Tricologica, mentre per il make up è stato curato dalle truccatrici dell’Urban spa Palace che ha esaltato la bellezza delle miss in gara.

PENELOPE LANDINI MISS ROMAGNA

Penelope Landini – ospite della serata

Ospite della serata la neoeletta miss Romagna, l’imolese Penelope Landini incoronata nei giorni scorsi a Coriano dal primo cittadino Mimma Spinelli con la presenza della patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani, e madrina dell’evento miss Emilia 2015 Margherita Molinari che ha consegnato la corona alla nuova miss Emilia

Alle 21 il via alla serata, con il balletto delle ragazze di miss Italia, e la presentazione impeccabile di Antonio Borrelli, che ha fatto osservare un minuto di silenzio per le vittime del terremoto che ha colpito nei giorni scorsi il centro Italia, e la dott.ssa Viviana Castellari presidente del circolo Sersanti,  ha consegnato un assegno di 1.500 euro nelle mani della dott.ssa Fabrizia Fiumi presidente della Croce Rossa di Imola, offerto dal gruppo Emporio 51 di Imola.

Durante la gara, con le miss coordinate in passerella da Loredana Merlini, che hanno sfilato con eleganti abiti da sera ed in body istituzionale,  l’importante intervento dell’avvocato Fabio Galli dello sportello Antistalking del Codacons, la dott.ssa Chiara Manuppella  dell’Urban Palace, che ha parlato di estetica oncologica ed anche momenti di musica leggera con la band Audio 3, la cantante Beba che ha presentato il suo nuovo singolo, e la conduttrice sportiva Emanuela Iaquinta.

GIADIRA MOHAMED MISS EMILIA

Giadira Mohamed Ismail

Il verdetto tanto atteso è arrivato sulle 23.30, al sesto posto con la fascia di miss Dermal Institute è stata eletta Alessia Consolini di Reggio Emilia, mentre la bolognese Martina Gravina è stata eletta miss Interflora, entrambe già prefinaliste a Jesolo, ed al 4° posto la bolognese Veronica Fantuzzi eletta miss Tricologica, che accede così alle prefinali essendo la più votata della serata tra coloro che ancora non erano già vincitrici di un titolo regionale. Sul podio al terzo posto la 19enne reggiana Sara Cavazzoni che ha ricevuto dalla dott.ssa Castellari la Fascia di miss Imola no, alla violenza contro le donne. Votatissima anche Elis Mati riccionese di 23 anni, eletta miss Rocchetta Bellezza, e premiata dal dott Baruzzi del Palace spa, mentre la vincitrice assoluta, molto apprezzata sia dalla giuria che dal pubblico è stata la 19enne Giadira Mohamed Ismail , di Molinella (Bo) papà somalo e mamma italiana, che è stata eletta miss Emilia 2016, ricevendo da Margherita Molinari Miss Emilia 2015 la corona, mentre la fascia le è stata consegnata da Marco Panieri in rappresentanza dell’amministrazione comunale. Le prime 3 hanno ricevuto anche un buono sconto di Alpitour, da parte di Milena Martelli dell’agenzia viaggi Robintour di Imola.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>