Ossa umane abbandonate davanti al Piratello: forse resti di un soldato tedesco

Ossa umane abbandonate davanti al Piratello: forse resti di un soldato tedesco

IMOLA – Venerdì scorso, un addetto alla manutenzione del cimitero comunale “Piratello” di Imola, ha chiamato i Carabinieri dicendo di aver trovato delle ossa umane, un elmetto e altri oggetti verosimilmente risalenti all’ultimo conflitto mondiale, all’interno di una busta di plastica che qualcuno aveva abbandonato per terra, davanti alla porta dell’abitazione del custode del cimitero, unitamente a un foglio di carta con scritto: “Teschio e ossa di un militare tedesco…” Le spoglie del presunto milite ignoto sono state recuperate e depositate presso la camera mortuaria dell’AUSL di Imola. L’Autorità Giudiziaria è stata informata dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola che hanno avviato gli accertamenti per risalire al responsabile che ha abbandonato la busta.

Un episodio che si colloca a breve distanza temporale da quello occorso il 3 settembre quando un 49enne di Castel del Rio fu arrestato con l’accusa di sottrazione di cadavere e detenzione abusiva di munizionamento da guerra (poi rimesso in libertà perché incensurato): aveva infatti rinvenuto ossa umane e alcune munizioni che aveva poi portato a casa sua.

Adesso, l’abbandono dei resti davanti al Piratello è l’occasione per lanciare un nuovo appello: in caso di ritrovamento di ordigni o resti umani, bisogna immediatamente avvisare le Forze dell’Ordine, chiamando il 112 o i Carabinieri del luogo, senza prendere altre iniziative, quali il maneggio, lo spostamento o perfino il trasporto e la detenzione presso le proprie abitazioni. Queste azioni oltre ad essere estremamente pericolose per la propria ed altrui incolumità, come accaduto alcune settimane fa a Monterenzio, dove due persone sono state dilaniate dall’esplosione di un ordigno bellico che stavano maneggiando, possono configurare reati e comportare l’arresto o la denuncia dei responsabili.

 

 

 

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>