“Blitz” di Di Maio a Confartigianato. “Meno leggi per ridurre la burocrazia”

“Blitz” di Di Maio a Confartigianato. “Meno leggi per ridurre la burocrazia”

IMOLA – “La nostra è un’associazione indipendente e siamo sempre stati aperti e disponibili a ricevere i rappresentanti delle istituzioni. Noi riteniamo che il dialogo diretto e il confronto siano valori, anche e soprattutto nella diversità di opinioni”. Queste le parole di Amilcare Renzi che ieri mattina, nella sede di Confartigianato, associazione della quale è segretario, ha accolto per un passaggio veloce l’onorevole e vicepresidente della Camera, il pentastellato Luigi Di Maio.

Un confronto che è andato al di là dei temi referendari e che si è invece focalizzato, come richiesto dall’associazione, sui temi cari ad artigiani, piccoli imprenditori e partite iva, elencati da Renzi in apertura di incontro: “pressione fiscale, burocrazia, infrastrutture, competitività, credito e investimenti, formazione in vista dei cambiamenti apportati dalla tecnologia, definiti come l quarta rivoluzione industriale, l’Industria 4.0”.
La visita di Di Maio, a due giorni dal voto di domenica, aveva fatto storcere non poco il naso al PD. Una sorta di “invasione di campo” poco gradita al segretario territoriale Pd Marco Raccagna.

Ma Di Maio è stato puntuale e preciso nel suo intervento: ha parlato della necessità di realizzare una banca pubblica (mediante la trasformazione della cassa depositi e prestiti) per sostenere le imprese, di ridurre le leggi “perché la soluzione non è produrne di più” e di coinvolgere direttamente gli imprenditori nella stesura delle leggi “perché questo è un paese dove prima le leggi si scrivono e poi ci si accorge che gli imprenditori le devono subire senza benefici”.

E poi, ai giornalisti, la stoccata al presidente del consiglio Matteo Renzi: “è da tempo che gli chiediamo un confronto, ma lui vuole scegliersi anche le persone con cui confrontarsi”-

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>