La Befana si cala dal Palazzo con la “teleferica”. A Imola spettacolo assicurato

La Befana si cala dal Palazzo con la “teleferica”. A Imola spettacolo assicurato

IMOLA – Tutto il cartellone delle iniziative incluse nel periodo natalizio troverà conclusione il 6 di gennaio con la tradizionale festa della Befana. Questa festa da anni si svolge in Piazza Matteotti ed avrà nel 2017 una connotazione del tutto nuova e già dal titolo “Vola Vola La Befana” si intuisce la novità. La Befana infatti arriverà dall’alto, attraverso un percorso ‘volante’ lungo un’apposita ‘teleferica’.

L’appuntamento iniziale per tutti i bambini e le bambine sarà dalle ore 16, perché in piazza Matteotti nell’attesa dell’arrivo della Befana ‘volante’ ci saranno musica, intrattenimenti ed animazioni varie, compreso, sempre a partire dalle ore 16, la discesa lungo la facciata del palazzo comunale delle ‘Befanine’, cioè le aiutanti della Befana, quelle che daranno una mano a distribuire a tutti le tradizionali calze di dolciumi. Si tratta di alcune ragazze del Cai Imola che, proseguendo la tradizione degli anni scorsi, scenderanno con le loro gerle piene di dolciumi dalle finestre del palazzo comunale.

Poi alle ore 17, quando farà buio, proprio come vuole la filastrocca “La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte…”, sarà di scena la vera novità del 2017: la ‘Befana’ scenderà dal palazzo comunale in piazza Matteotti utilizzando un’apposita ‘teleferica’, sempre a cavalcioni della sua amata scopa. Per motivi di sicurezza, nei panni di questa ‘Befana volante’ ci sarà un vigile del fuoco.

L’organizzazione della festa è a cura del Comune di Imola (Servizio Cultura, Spettacolo e Politiche Giovanili), con la collaborazione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, della sezione imolese del Club Alpino Italiano e dell’Associazione Turistica Pro Loco di Imola.

Apertura dei Musei. In occasione della festività dell’Epifania, venerdì 6 gennaio 2017, il Museo di San Domenico apre straordinariamente al pubblico dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 i due percorsi espositivi Collezioni d’arte della città e il Museo Giuseppe Scarabelli, proponendo nel contempo un ricco programma di iniziative.

Alle 10,30 si comincia con Giocamuseo, la rassegna ideata dal Servizio educativo dei Musei civici di Imola e realizzata in collaborazione con l’Associazione culturale Arte.na, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, proporrà a bambini e bambine l’appuntamento Stelle e stelline.

Nelle sale del Museo, dopo  avere individuato le stelle di varie forme, dimensioni e materiale rappresentate in dipinti, sculture e oggetti esposti, ogni partecipante sceglierà la sua preferita e a questa si ispirerà per realizzarne una che “illumini” la festa dell’Epifania. Perché i laboratori siano divertenti per tutti, non si può essere in più di 25 e quindi è necessario prenotarsi telefonando allo 0542-602609 a partire dal lunedì 2 gennaio. La partecipazione al laboratorio è di euro 4 a bambino. I bambini che già possiedono o aderiscono alla card cultura junior (euro 5) hanno diritto alla riduzione del biglietto di ingresso ai laboratori (euro 3 anziché euro 4).

 

Nel pomeriggio l’appuntamento è alle ore 17 all’ingresso del Museo per una visita guidata gratuita a Collezioni d’arte della città e al nuovo allestimento di Osservatorio, la sezione d’arte contemporanea che ha inaugurato lo scorso 15 ottobre con opere di: Bertozzi&Casoni, Botto&Bruno, Silvia Camporesi, Marco Di Giovanni e Andrea Salvatori (non occorre la prenotazione).

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>