Colluttazione tra vigili urbani e venditrice abusiva di fiori

Colluttazione tra vigili urbani e venditrice abusiva di fiori

IMOLA – Nella tarda mattinata di ieri, è costato l’arresto per resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale la reazione di una venditrice ambulante di fiori non autorizzata, di fronte alle sanzioni comminate dalla Polizia Municipale. Come ogni 8 marzo, infatti, il settore annonaria della Polizia Municipale ha predisposto controlli dedicati per verificare che fossero regolarmente autorizzati alla vendita i venditori ambulanti di fiori che, approfittando della ricorrenza, si erano posizionati sul territorio comunale per vendere mimosa. Durante uno di questi controlli, effettuato in tarda mattinata nella zona del parcheggio del cimitero del Piratello, la Polizia Municipale ha verificato che una giovane di 29 anni, che aveva parcheggiato il proprio veicolo in quella zona ed aveva esposto fuori dall’auto mazzetti di mimosa proponendoli in vendita ai passanti, risultava priva di qualsiasi tipo di autorizzazione alla vendita stessa. Gli agenti della Polizia Municipale di Imola hanno quindi proceduto all’applicazione delle sanzioni previste per l’esercizio abusivo della vendita su suolo pubblico, ovvero sanzione pecuniaria di euro 5.164,00 e sequestro amministrativo della merce. Quando la giovane donna ha capito che le sarebbe stata sequestrata la merce esposta ha perso completamente il controllo ed inveendo contro gli agenti, ha tentato di impedire che gli stessi portassero a termine il loro operato, opponendosi con la forza. Ne è nata una colluttazione e gli agenti intervenuti a seguito di ciò hanno proceduto all’arresto della donna per Resistenza e Oltraggio a Pubblico Ufficiale. La giovane è stata portata negli uffici del Comando di Polizia Municipale, dove sono stati redatti tutti gli atti previsti dalla normativa vigente, comunicando al Pubblico Ministero di turno l’avvenuto arresto. Il Pubblico Ministero ha convenuto con l’arresto e con l’addebito alla donna dei reati di Resistenza ed Oltraggio a Pubblico Ufficiale, e, non ritenendo di dovere applicare ulteriori misure coercitive, ha disposto per l’immediata liberazione ai sensi dell’art. 121 disp. att. c.p.p.. (Liberazione dell’arrestato o del fermato), in attesa che sia fissata la data dell’udienza. Nel complesso, la Polizia Municipale ha effettuato controlli, nella mattinata, su altri quattro venditori ambulanti e nel pomeriggio su altri due. Tutti questi sei venditori sono risultati in regola con le normative.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>