Si è presentata ai Carabinieri la responsabile dell’incidente lungo la Montanara. Nella notte investito un pedone a Dozza

Si è presentata ai Carabinieri la responsabile dell’incidente lungo la Montanara. Nella notte investito un pedone a Dozza

Imola – Incidente ieri, intorno alle 18:30, lungo la strada provinciale Montanara all’altezza della frazione Fabbrica, che ha visto coinvolti un motociclista di 30 anni residente a Borgo Tossignano e una ragazza 23enne alla guida di una BMW serie 1.

Stando alle prime ricostruzioni, pare che la moto viaggiasse in direzione Imola. Ancora da chiarire la dinamica del fatto. La moto, una Ducati Monster, sarebbe stata urtata dalla vettura e avrebbe poi colpito il ponticello di accesso a una abitazione. Il mezzo è atterrato quaranta metri più in là impattando violentemente contro un muretto. Il giovane motociclista è stato trasportato con l’elicottero del 118 al maggiore di Bologna dove è ricoverato in prognosi riservata.

La conducente della Bmv, inizialmente allontanatasi dal luogo dell’incidente, si è poi presentata spontaneamente alla stazione dei Carabinieri di Imola ammettendo le proprie responsabilità.

A Dozza, questa notte, un altro brutto incidente. Una ragazza di 23 anni è stata investita – intorno alle 2:30 circa – da un pirata della strada, non ancora identificato, mentre stava camminando, assieme a un amico, sul ciglio della strada, precisamente all’altezza del civico 9 di via Molino Rosso. Soccorsa dai sanitari del 118, la ragazza è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna e ricoverata in “Prognosi riservata”. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Imola che hanno avviato le indagini.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>