Pedonalizzazione di via Appia: raggiunto l’accordo

Pedonalizzazione di via Appia: raggiunto l’accordo

IMOLA – Un confronto proficuo fra Amministrazione comunale, Area Blu, associazioni di categoria e commercianti ha portato a definire soluzioni condivise riguardo alla pedonalizzazione di via Appia, nel tratto da via Galeati a via Cavour.

Questa condivisione è stata sancita nell’incontro di ieri pomeriggio, in Municipio, fra il Comune, rappresentata dagli assessori al centro storico, Elisabetta Marchetti, al Commercio, Pierangelo Raffini, ai Lavori Pubblici, Roberto Visani, Area Blu, rappresentata da Marino Casadio e i rappresentanti delle associazioni di categoria Confcommercio Imola, Confesercenti territorio imolese, Cna e Confartigianato Assimprese Imola che hanno illustrato la proposta avanzata all’unanimità dagli operatori economici del tratto di via Appia interessato.

Alla fine del confronto, fra le diverse ipotesi di pedonalizzazione, il Comune ha accolto proprio la proposta avanzata dagli operatori economici che prevede di  pedonalizzare il tratto da via Galeati a Via Cavour, con due attraversamenti: quello di via Cavour, già previsto fin dall’inizio, e quello di via Valeriani – via Callegherie, come richiesto dai commercianti e associazioni di categoria.

Il Comune, attraverso la Polizia Municipale e Area Blu, ha svolto un attento lavoro di analisi di questo secondo attraversamento, per costruire le condizioni di massima sicurezza per l’attraversamento di pedoni e ciclisti che transitato sulla via Appia pedonalizzata.

In pratica da piazza Savonarola si procederà in via Orsini e all’altezza di via Valeriani si potrà svoltare a sinistra, immettendosi sulla via stessa, e percorrerla fino a raggiungere l’incrocio con via Appia, poi dopo lo stop, attraversare la via Appia e proseguire lungo la via Callegherie e da qui inserirsi su via Foro Boario e via Galeati. Rimane la possibilità, come avviene già ora, per chi proviene da piazza Savonarola, di proseguire sulla via Orsini fino all’incrocio con via Cavour e a quel punto svoltare o a sinistra o a destra.

Sia lungo la via Valeriani sia lungo la via Cavour, all’incrocio con la via Appia, sarà posto lo stop con un segnale a terra ed uno luminoso in alto. La riga dello stop sarà posizionata poco oltre lo spigolo degli edifici, in modo che le vetture che si fermano possono vedere bene chi proviene sulla via Appia. Dopo lo stop a terra sarà segnato il passaggio pedonale.

Inoltre, sempre ai suddetti due incroci, per far ulteriormente rallentare le vetture, ci sarà un leggero restringimento della carreggiata, con righe laterali e saranno posti anche dei paletti all’altezza dello stop, per allontanare pedoni e biciclette dagli edifici di via Appia e quindi evitare che incrocino le auto prima che queste siano ferme allo stop.

Da via Valeriani non si potrà svoltare a destra su via Appia, ma si dovrà obbligatoriamente proseguire su via Callegherie.

L’impegno del Comune è di rendere operativa la pedonalizzazione di via Appia da via Galeati a via Cavour così come sopra descritta entro l’inizio del Baccanale, ovvero ai primi di novembre prossimo.

Fino ad allora rimane in vigore l’attuale situazione (che non prevede la circolazione su via Valeriani e su via Callegherie da via Appia a via Foro Boario, se non per gli autorizzati)

La soluzione adottata è una soluzione che verrà sperimentata per 6 mesi, al termine dei quali tutti i soggetti fin qui coinvolti si ritroveranno per la verifica della situazione.

Per quanto riguarda gli autobus del trasporto pubblico, i percorsi saranno definiti in un secondo momento.

Anche il tema della eventuale svolta a destra su via Cavour, per chi proviene da via Orsini (via Emilia – via Quarto) verrà affrontato in un secondo momento. Per ora questa possibilità non c’è e chi proviene da via Orsini (via Emilia – via Quarto) può svoltare solo a sinistra su via Cavour in direzione scuole Carducci.

 

Per quanto riguarda la richiesta di associazioni e operatori di avere più cestini, porta sigarette panchine e rastrelliere lungo la strada, c’è la piena disponibilità del Comune. Nei prossimi giorni Area Blu preparerà una progetto che sarà sottoposto a commercianti ed associazioni per arrivare ad una scelta condivisa su dove collocare questi arredi urbani.

Sul tema dell’illuminazione pubblica, il Comune ha fatto sapere che in tutto il centro storico è stato anticipato l’orario di accensione serale, proprio al fine di garantire una migliore illuminazione.

Piena disponibilità è stata espressa dal Comune sul tema di facilitare la possibilità per le attività economiche di uscire fuori dai locali gratuitamente, oltre i 180 giorni già previsti dal regolamento, per esempio nel fine settimana. A tal proposito il Comune avvierà la modifica del regolamento comunale, garantendo le nuove opportunità a favore degli operatori di tutte le zone interessate, non solo della via Appia.

Discorso a parte riguardo all’allargamento alle ore 10 (anziché le ore 9) della possibilità di scarico e carico e il tema della gratuità dei parcheggi dalle ore 18 e in qualche fascia oraria pomeridiana durante la settimana. Sia il Comune che le associazioni di categoria hanno convenuto che si tratta di temi che, partendo dalla via Appia, ampliano il ragionamento su tutto il centro storico e quindi necessitano di approfondimenti mirati. A questo proposito il Comune si è detto disponibile a ragionare su entrambi i temi; in specifico riguardo a quello della sosta il Comune ha proposto di affrontare una valutazione complessiva ed una verifica nella primavera prossima, ovvero ad un anno dall’entrata in vigore, l’1 maggio 2016, delle nuove tariffe e modalità di sosta, in modo da avere sufficienti dati per un’analisi attendibile sugli effetti di tali provvedimenti.

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>