Imola, scattano cinque denunce per furto

Imola, scattano cinque denunce per furto

IMOLA – Sono cinque le denunce scattate in queste ore a seguito degli intensificati controlli della Polizia di Stato. Sabato notte, nel corso di un pattugliamento, gli agenti hanno fermato a bordo di un’auto di grossa cilindrata quattro ragazzi, due rumeni (classe ’86 e ’90) e due italiani (classe ’96 e ’81), tutti residenti a Imola e incensurati.

Il nervosismo evidente dei ragazzi ha insospettito gli agenti di polizia che, nel controllare il bagagliaio, hanno scoperto quattro cassette portamonete provenienti da altrettanti distributori automatici di cibi e bevande e altri contanti all’interno di uno zaino. Il tutto per un bottino di 370 euro. Si è scoperto, poco dopo, che le quattro cassette provenivano da alcuni distributori all’interno di un’azienda di Castel Guelfo. A consentire l’ingresso all’interno dell’azienda, il 32enne rumeno, dipendente della stessa e che avrebbe fatto da “palo”. I quattro sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato in concorso.

Nel corso di un controllo di domenica mattina, lungo via Pirandello, la Polizia ha inoltre fermato un 55enne marocchino a piedi che, non appena vista l’auto degli agenti, aveva iniziato a correre in direzione opposta. Controllato dagli agenti, è risultato in possesso di cibo e bevande, per un valore di circa 100 euro, rubati poco prima al supermercato Famila. Il 55enne, con precedenti per furto, è stato denunciato.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>