Targa system in azione: sanzionati 42 veicoli senza revisione e 7 senza assicurazione

Targa system in azione: sanzionati 42 veicoli senza revisione e 7 senza assicurazione

IMOLA – Continuano i controlli da parte della Polizia Municipale di Imola finalizzati al rispetto delle norme di comportamento con particolare attenzione alle revisioni e alle coperture assicurative dei veicoli in circolazione nel territorio imolese.

Tra il 20 dicembre 2015 e il 6 gennaio 2016, grazie all’utilizzo del “Targa System’, sono stati 42 i conducenti sanzionati ai per non aver ottemperato alla prescritta revisione periodica (art. 80 del Codice della Strada) e 7 gli automobilisti sanzionati perché sorpresi senza la copertura assicurativa (art. 193 Cds). La mancata revisione comporta una sanzione amministrativa di € 169,00 e la sospensione della circolazione del veicolo, fino all’effettuazione della revisione. La mancata copertura assicurativa comporta la sanzione amministrativa pecuniaria di € 848,00 ed il sequestro del veicolo ai fini della confisca.

All’interno dei 42 casi di mancata revisione periodica spiccano due casi in cui la segnalazione del ‘Targa System’ ha portato ad individuare due conducenti i cui veicoli venivano segnalati come privi di revisione, che hanno tentato comunque di ingannare gli Agenti della Polizia Municipale, uno esibendo una patente ed un permesso internazionale di guida falsi, e l’altro tentando di ingannare gli organi di controllo apponendo sulla carta di circolazione del proprio veicolo un tagliando di avvenuta revisione, anch’esso falsificato.

Nel primo caso infatti un cittadino rumeno, che esibiva a richiesta una patente di guida rilasciata dalla Repubblica di Guinea unitamente al relativo Permesso Internazionale di guida, ha insospettito gli Agenti accertatori, i quali sottoponendo i documenti ad un più attento esame, hanno potuto constatare che tali documenti erano stati falsificati. Nel secondo caso invece, un cittadino italiano si è presentato negli uffici del Comando di Polizia Municipale per esibire la carta di circolazione del proprio veicolo in quanto risultava che tale veicolo non fosse stato sottoposto a regolare revisione periodica. L’agente di Polizia Municipale allo sportello è stato molto abile nel constatare che il tagliando della revisione apposto sul retro della carta di circolazione era stato abilmente contraffatto.

Gli autori dei falsi però avevano commesso alcuni piccoli errori che grazie all’attento esame degli agenti di PM sono stati smascherati. In entrambi i casi è scattato il sequestro della documentazione contraffatta e la denuncia a piede libero.

 

Roberto Visani, vice sindaco ed assessore alla Polizia Municipale, sottolinea: “l’Amministrazione del nostre Comune è impegnata a sostenere l’attività che la Polizia Municipale svolge ogni giorno per garantire il diritto alla sicurezza nei suoi molteplici aspetti. L’investimento tecnologico che abbiamo fatto ci consente di avere a disposizione uno strumento moderno in grado di rilevare in tempo reale chi viaggia su un’auto rubata o su un veicolo senza assicurazione o revisione. Sappiamo che un incidente con un mezzo non assicurato viene difficilmente risarcito per cui il nostro impegno è quello di contrastare questo preoccupante fenomeno intensificando i controlli  al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini che giornalmente percorrono le nostre strade”.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>