Dozza, un cantiere-scuola per l’Accademia di Belle Arti

Dozza, un cantiere-scuola per l’Accademia di Belle Arti

DOZZA – Si fa sempre più stretta la collaborazione tra la Fondazione Dozza Città d’Arte e l’Accademia di Belle Arti di Bologna, che ha scelto il Borgo medievale come vero e proprio cantiere-scuola dove formare i suoi studenti. A seguito della felice esperienza di “Affreschi Rinfrescati”, l’iniziativa promossa per il restauro di 28 murales del Muro Dipinto a cura degli allievi dell’Accademia bolognese in collaborazione con alcuni studenti di Verona e Brera, sabato 15 ottobre 2016 alle ore 16.30 nella Rocca di Dozza si terrà un evento pubblico per illustrare i lavori svolti dai ragazzi e per guardare alle prospettive future, dato che nel settembre 2017 è in programma la XXVI edizione della Biennale del Muro Dipinto. “Prima e dopo il restauro. Un cantiere scuola dell’Accademia per i dipinti murali di Dozza”; questo il titolo della conferenza che viene organizzata in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa dall’Amaci (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea italiani).

restauri1Si tratta di un incontro con la Scuola di Restauro dell’Accademia di Bologna per raccontare a tutta la cittadinanza i lavori effettuati nell’ambito del Cantiere Scuola tenutosi per tre settimane a Dozza tra fine agosto e inizio settembre per il recupero, la manutenzione e il restauro di dipinti murali delle edizioni storiche del Muro Dipinto; in particolare, sono stati oggetto di interventi le opere presenti in via XX Settembre e in piazza Zotti. Interverranno alla conferenza il prof. Alfonso Panzetta, coordinatore della Scuola di Restauro dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, che parlerà de “I Cantieri Scuola. Fondamentali opportunità per una corretta formazione del futuro Restauratore di Beni Culturali”, e la prof.ssa Lucia Vanghi, docente di Restauro Arte Contemporanea all’Accademia bolognese, che parlerà sul tema “Restaurare il contemporaneo: un Cantiere Scuola per le vie di Dozza”. Saranno presenti anche alcuni studenti che hanno svolto i lavori di restauro, che potranno così raccontare direttamente la loro esperienza.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Dozza, è organizzata dalla Fondazione Dozza Città d’Arte e dall’Accademia di Belle Arti di Bologna in collaborazione con la Pro Loco di Dozza.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>